New York Knicks, si lavora per trattenere Porzingis

New York Knicks, si lavora per trattenere Porzingis

Il nuovo head coach David Fizdale volerà in Lettonia per discutere con Porzingis del suo futuro

di Gianluca Lo Nostro

Pronti, via. A nemmeno due giorni dall’annuncio ufficiale dell’arrivo di David Fizdale come nuovo capo allenatore, i New York Knicks hanno subito assegnato all’ex coach dei Grizzlies un compito importantissimo: convincere Kristaps Porzingis a restare.
Secondo Ian Begley di ESPN, David Fizdale andrà in Lettonia la prossima estate a trovare la giovane stella dei Knicks, che verosimilmente rimarrà ai box per gran parte della stagione 2018-19 a causa della rottura del legamento subita lo scorso febbraio. Argomento principale degli incontri tra i due sarà sicuramente la permanenza del giocatore a New York per gli anni seguenti.

Un evidente cambio di rotta rispetto all’atteggiamento mostrato dalla precedente gestione Jackson-Hornacek, con cui era sembrata imminente una cessione del gigante lettone, soprattutto per via dei dissapori tra il giocatore e l’ex GM.
New York, quindi, punta ancora forte su Porzingis, probabilmente l’unica scelta azzeccata da Phil Jackson in quello che è stato il periodo più buio nella storia recente dei Knicks.

Porzingis proviene da un’annata positiva. Prima del terribile infortunio, l’ala dei Knicks stava viaggiando a 22.7 punti, 6.6 rimbalzi e ben 2.4 stoppate a partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy