Niente trapianto di rene per Lamar Odom, dimissioni dall’ospedale la prossima settimana!

Niente trapianto di rene per Lamar Odom, dimissioni dall’ospedale la prossima settimana!

Commenta per primo!
nba.com

In silenzio, ormai senza il clamore anche un po’ invasivo dei media, ma Lamar Odom lavora, recupera, anche meglio di quanto previsto. Infatti l’ex Lakers e Clippers, dopo una fase stazionaria in cui gli si prospettava un trapianto di rene, starebbe reagendo bene alle terapie, non ha più bisogno delle sei ore di dialisi quotidiana da ormai quattro giorni, ed è probabile che la prossima settimana il giocatore possa essere dimesso dal Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.

Uno sviluppo molto importante, visto che fin dal suo ricovero nella drammatica notte del 13 ottobre al Desert View Hospital di Pahrump (Nevada), l’ex giocatore aveva costantemente risentito di insufficienze renali. Odom, come è noto, è stato successivamente trasferito all’Alba Hospital & Medical Center di Las Vegas, dove la dialisi è durata tra 11 a 12 ore al giorno. Successivamente, nella notte di lunedì 19 ottobre, è trasportato in elicottero medico presso la struttura losangelina, dove i trattamenti di dialisi si sono ridotti a circa sei/sette ore al giorno.

Ora la priorità sarebbe quella della fisioterapia: infatti sembra che siano soprattutto motori i problemi dell’ex campione NBA, colpito da attacchi multipli cerebrovascolari nel secondo ricovero a Las Vegas. Su questo fronte occorrerà un lungo lavoro di riabilitazione, ma i passi avanti ci sono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy