Notizia shock: il cancro stronca a 60 anni il coach dei Wolves Flip Saunders

Notizia shock: il cancro stronca a 60 anni il coach dei Wolves Flip Saunders

Commenta per primo!
washingtonpost.com

Non ce l’ha fatta contro il cancro, coach Flip Saunders è morto. Il presidente/coach dei Minnesota Timberwolves si è spento oggi, se ne va il coach che per 10 stagioni, dal 1995 al 2005, diede un impulso decisivo all’ascesa di Kevin Garnett, assicurando ai Wolves il periodo più bello e vincente della sua breve ma intensa storia, cominciata nel 1989: l’apice è senz’altro la stagione 2003/04, quando il cammino di Minnesota si ferma nelle finali di Western Conference, cedendo per 4-2 contro i Lakers, ma con la consolazione del titolo di MVP stagionale per lo stesso Garnett. A seguire per Saunders anche tre stagioni a Detroit e Washington, il suo bilancio parla di  654 vittorie e 592 sconfitte, ma va oltre i numeri il suo ritorno ai Wolves nei 2013, stavolta con le mansioni aggiuntive di responsabile delle operazioni legate al basket. Da allora una paziente opera di ricostruzione, fino al suo ritorno in panchina lo scorso anno, per quella che purtroppo è stata la sua ultima, sfortunata stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy