Nowitzki incorona il suo erede: ”Porzingis ha maggior potenziale di me alla sua età”

Nowitzki incorona il suo erede: ”Porzingis ha maggior potenziale di me alla sua età”

Il campione tedesco Dirk Nowitzki spende parole d’elogio sul giovane talento dei Knicks

Commenta per primo!

Fin dal suo ingresso nel gotha dei grandi NBA, gli addetti ai lavori hanno cercato di individuare chi potesse raccogliere il testimone di un giocatore così raro a trovarsi come Dirk Nowitzki. In passato quest’onere è stato accostato anche al nome di Andrea Bargnani, caso in cui alcuni asserivano che la prima scelta assoluta del draft 2006 fosse da ritenere addirittura superiore in aspetti come la capacità di risalire il campo per farsi trovare rapidamente in transizione in zona punti, grazie a una buona velocità di base. Avendo poi scoperto che le scarpe del tedesco fossero troppo grandi per il romano, il giochino (comune a tutti gli sport) di trovare un degno erede che ne ricalcasse le caratteristiche sta proseguendo, tutto questo mentre Dirk si rifiuta di produrre il canto del cigno e vive la sua 18° stagione.

Ma se l’investitura arriva dal diretto interessato l’ipotesi assume tutt’altra valenza, come accaduto nella dichiarazione rilasciata in esclusiva dal nativo di Wurzburg al magazine tedesco pressportal.de su Kristaps Porzingis: ”Kristaps è più grosso, più atletico, ha grande facilità nel tiro da fuori ed è un miglior difensore. Ha più potenziale di quanto ne avessi io a quell’età”. Senza troppi giri di parole, Nowitzki ammette una superiorità totale del lettone rispetto al sé ventenne, attribuendogli doti speciali per uno che, per inciso, ha delle movenze misteriose per essere tra i giocatori più alti della lega. Il tempo ci dirà se la carriera del giocatore dei Knicks sarà più simile a quella del ”Mago” o a quella del tedesco, l’auspicio è che riesca a reggere il confronto e che, a un certo punto, lo dimentichi per esprimersi in tutta la sua autenticità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy