Pelicans, new rising stars!

Pelicans, new rising stars!

Commenta per primo!

Fonte web partner: www.ciuff.it I New Orleans PELICANS hanno lavorato bene durante l’estate e potrebbero essere una grande sorpresa della Nba del prossimo anno. Se si ritrovassero nella Eastern Conference, staremmo già parlando di squadra candidata ai playoff, invece, trovandosi ad ovest, parliamo di squadra giovane con ottime potenzialità. Ciò perchè nella western conference il livello è altissimo e ci sono squadre blasonate quali Lakers e Mavs che rischiano seriamente di non andare oltre la regular season. per carità, anche ad Est il livello è alto, ma oltre le prime 5-6 squadre non c’è niente di rilevante, quindi chiunque potrebbe aconquistare la settima posizione del ranking. Detto questo, passiamo ai Pelicans, e partiamo proprio dal roster della prossima stagione: Starting Five: JR. HOLIDAY, Eric Gordon, A. Aminu, R. Anderson, A. Davis + Panchina: A. Rivers, T. EVANS, A. MORROW. Come detto, probabilmente non faranno i playoff e, magari, arriveranno dietro a Lakers e Mavs, perchè nell’immediato hanno tanto lavoro da fare per trovare la chimica giusta, però sono giovani e forti, decisamente se ingranano possono far bene e, in ogni caso, per il futuro le prospettive sono più che rosee, tantissimi giovani e tantissimo talento, tutto da plasmare. Junior Holiday è uno dei più promettenti playmaker della Lega, 23enne, si tratta di un giocatore potenzialmente da 20 a sera, con magari 10 assist. Certo, l’avverbio potenzialmente è d’obbligo, però non ci discostiamo dalla realtà se parliamo di 16-17 punti e 7-8 assist, anche in una squadra da playoff. E ancora ha enormi margini di miglioramento. Eric Gordon era un membro di Team USA e resta comunque uno dei migliori tiratori della Nba, giocatore da 20 punti di media a sera, ha decisamente le carte in regola per tornare ai livelli che gli competono, dopo una stagione difficile e falcidiata dagli infortuni. Dovrà guardarsi le spalle perchè Austin Rivers scalpita e, si sa, la sana competizione fa bene. Aminu è un giocatore molto giovane, 23 enne da 8 punti e 8 rimbalzi di media, grande atleta e difensore, uomo di raccordo dello starting five, capace di sbrigare il lavoro sporco e difendere sull’avversario più pericoloso. Altro esterno è invece Tyreke Evans, un grandissimo acquisto che potrebbe anche partire in quintetto. Era il miglior rookie Nba qualche anno fa, potrebbe tornare a quei livelli. E’ capace di giocare tre ruoli, può anche portare palla all’occorrenza, un all around che deve ritrovarsi in un contesto migliore da quello che aveva lasciato ai Kings. Sotto i tabelloni, Anderson è un tiratore e Davis un super atleta da post basso. Si integrano alla perfezione, uno può gicoare il pick’n pop e l’altro il pick’n roll. Davis oltretutto è un grande difensore e stoppatore e da lui ci si aspetta il definitivo salto di qualità per arrivare alla consacrazione da superstar Nba. Insomma, tanta roba per questi nuovi Pelicans, giovani, atletici e ricchi di entusiasmo. Su queste basi lo staff dirigenziali dovrà costruire il futuro. Le sensazioni sono buone, a New Orleans ci credono! ciuff logo  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy