Piccoli ritocchi per le NBA Finals 2016: si parte il 2 giugno… con due giorni di riposo in più

Piccoli ritocchi per le NBA Finals 2016: si parte il 2 giugno… con due giorni di riposo in più

Commenta per primo!
esport360.com

Calendario e formula sono sempre nodi delicati da sciogliere, quando come in NBA non sono poche la partite da giocare, e lo stress fisico in certi frangenti non è una variabile secondaria. L’ultima novità sull’argomento arriva dal giornalista Diamond Leung del Bay Area News Group, a proposito di una possibile, nuova modalità di svolgimento delle Finals.

Nulla di rivoluzionario in realtà, ma una volta confermata la data d’inizio per il prossimo 2 giugno, la vera notizia consisterebbe nell’inserimento di due giorni di riposo tra i match che comportano il trasferimento di una delle due squadre. Considerando quindi il formato 2-2-1-1-1, e che i match con viaggi “a monte” saranno al massimo quattro, ciò significa che ad esempio l’ultima serie tra Cavaliers e Warriors sarebbero durata 14 anzichè 12 giorni, e che al massimo durerà 17 giorni con questa programmazione:

Game 1: 2/6
Game 2: 5/6
Game 3: 8/6
Game 4: 10/6
Game 5: 13/6*
Game 6: 16/6*
Game 7: 19/6*

Va notato comunque che non sono esclusi possibili meccanismi di “compensazione” con i turni precedenti, anche sul modello di 4 incontri in 5 notti che le formazioni sono già abituate a disputare in regular season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy