Porzingis: “Vivo con i miei genitori e non bevo alcoolici.”

Porzingis: “Vivo con i miei genitori e non bevo alcoolici.”

Commenta per primo!
nba.cdn.turner.com

 

Jahlil Okafor è stato sospeso per due gare dai suoi Sixers per aver partecipato a una rissa al di fuori di un locale, a Cleanthony Early invece hanno sparato in un ginocchio durante una rapina all’uscita da uno strip club del Queens…
Kristaps Porzingis non vuole finire in questa spiacevole lista, così ha deciso di vivere a New York con i suoi genitori e i fratelli: “Fa sempre comodo avere un supporto vicino, visto che sono giovane e New York è una città dai mille pericoli. I miei familiari mi stanno vicino per essere sicuri che io prenda le giuste decisioni e stia lontano dai problemi, per me è fantastico averli qui con me.”

Il giovane lettone ha solo 20 anni e non ha quindi ancora l’età legale per bere alcoolici negli Stati Uniti, quindi nonostante nel suo paese possa berne da quando era 18enne, ha deciso di stare lontano da liquori e affini.
“Porzin-God” ringrazia inoltre l’NBA per il programma indirizzato ai rookie, in cui vengono spiegati pericoli e insidie da evitare per i giocatori professionisti al primo anno: “Questo programma per i rookie non può salvare da certe situazioni, ma spiega come reagire se dovessero capitare e dà molte ottime informazioni per stare attenti a quello che potrebbe succedere. Ci hanno parlato di armi, di quando si esce, di come rispondere alle provocazioni della gente.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy