Record in NBA: 62 giocatori internazionali, provenienti da 33 nazioni, parteciperanno ai playoff

Record in NBA: 62 giocatori internazionali, provenienti da 33 nazioni, parteciperanno ai playoff

Vi sarà almeno un giocatore internazionale in ognuna delle squadre presenti ai Playoff; Utah Jazz e Philadelphia 76ers guidano la classifica con sette giocatori non americani.

di La Redazione

La National Basketball Association (NBA) ha annunciato oggi che i roster (tra giocatori attivi e inattivi) delle squadre che parteciperanno agli NBA Playoffs 2018 comprenderanno una cifra record di 62 giocatori internazionali, provenienti da 33 nazioni (anche questo un record).

Ognuna delle 16 squadre vedrà la presenza di almeno un giocatore internazionale. Utah Jazz e Philadelphia 76ers schiereranno ben sette giocatori non americani. Boston Celtics, Toronto Raptors e San Antonio Spurs ne avranno sei. Il roster degli Spurs Campioni NBA nel 2014 includeva un numero record di giocatori internazionali durante i Playoff, ben nove.

Le nazioni più rappresentate, tra i 62 giocatori internazionali presenti nei roster per i Playoff, sono Francia e Australia (sette giocatori a testa), seguite da Canada (quattro), Spagna (quattro), Turchia, Croazia, Camerun e Brasile (tre ciascuna). Trentasei dei 64 giocatori europei al via della stagione 2017-18 prenderanno parte ai Playoff.

Il quattro volte Campione NBA Tony Parker (San Antonio Spurs, Francia) parteciperà ai suoi 17 Playoff consecutivi, la striscia attiva più lunga tra tutti i giocatori NBA.

Il precedente record di giocatori internazionali ai Playoff (60) risaliva al 2007, mentre il primato di nazioni e territori rappresentate (30) era stato stabilito nel 2014.

Gli NBA Playoffs 2018 inizieranno sabato 14 aprile. Nel match inaugurale, i Golden State Warriors, Campioni NBA uscenti, ospiteranno i San Antonio Spurs alle 21:00 ora italiana.

FONTE: Uff. Stampa Connexia – NBA Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy