Sam Hinkie si dimette, sarà Bryan Colangelo il GM dei 76ers

Sam Hinkie si dimette, sarà Bryan Colangelo il GM dei 76ers

Rivoluzione in casa Philadelphia, Sam Hinkie lascia il posto di GM.

E’ giunta al capolinea l’esperienza di Sam Hinkie come GM dei Philadelphia 76ers. Il 38enne nato in Olanda non ha gradito l’idea della franchigia della Pennsylvania che voleva affiancargli uno tra Bryan Colangelo e Danny Ferry, diminuendo così i suoi poteri decisionali.
Una decisione quantomeno inaspettata, dato che proprio Hinkie, non più di 48 ore fa, aveva parlato del futuro dei 76ers esprimendo la volontà di investire molto durante l’estate, per cambiare rotta dopo aver “risparmiato” tanto durante gli ultimi anni.
Nel prendere questa decisione, Hinkie ha scritto una lettera di 13 pagine rivolta alla società, spiegando il perché della sua decisione, apparentemente fulminea, concludendo difatti la sua collaborazione con Philadelphia.

Al suo posto subentrerà Bryan Colangelo, figlio di Jerry, già NBA Executive of the Year nel 2005 e nel 2007 rispettivamente con i Phoenix Suns ed i Toronto Raptors.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy