Seventh Woods, il baby fenomeno che sta facendo impazzire il mondo

Seventh Woods, il baby fenomeno che sta facendo impazzire il mondo

Commenta per primo!

Da tre giorni sta spopolando in rete un video del 14enne Seventh Woods, pubblicato dal canale “Hoopmixtape”. Nello stesso la giovanissima point guard di Hammond School si esibisce in clamorose skills che ne hanno già fatto una vera e propria icona. Il video infatti ha raccolto oltre 1.700.000 visualizzazioni, con 10.500 “mi piace” e quasi 4.000 commenti. Dati stratosferici e sicuramente destinati ad aumentare. Molti si sono limitati a esaltarsi davanti alle gesta del giovane Woods che troverete a fine articolo insieme a un’altra testimonianza trovata su YouTube di una schiacciata a 360° e poco pubblicizzata, ma perché non saperne di più?

Seventh Woods è un play/guardia, nato l’8 luglio del 1998 a Columbia, capitale dello stato del South Carolina. E’ quindi concittadino di Jermaine O’Neal, centro attualmente nelle fila dei Phoenix Suns ed ex Boston Celtics e Miami Heat. È alto 188 centimetri e pesa 77 chilogrammi, un fisico sicuramente d’eccezione per un ragazzo della sua età. Frequenta da quest’anno la Hammond School, con la quale ha da poco completato la sua prima stagione di high school. Le sue abilità non sono passate inosservate, infatti ha già ricevuto offerte da tante università del posto: North Carolina State, South Carolina, Coastal Carolina ed East Carolina. Potrà giocare al college dal 2016, per poi eventualmente dichiararsi al draft 2017.

Soffermandoci sull’aspetto tecnico, spiccano sicuramente le sue eccezionali doti atletiche e di esplosività, che gli permettono di mandare in delirio il pubblico, poco abituato a vedere certe giocate da ragazzi classe 1998. Tra le principali armi che ha nella sua faretra c’è una fadeaway che realizza con percentuali altissime e che ricorda sinistramente quello di Kobe Bryant. Preferisce ovviamente attaccare il ferro ma non disdegna il tiro da 3, che realizza con percentuali altissime. Ball handling e controllo del corpo straordinari, ancor di più se contestualizzati all’età. Riesce spesso e volentieri a realizzare con il fallo, ed è un tiratore di liberi fantascientifico. Immancabili ovviamente le voci di un erede al trono, attualmente occupato da LeBron James, già trovato. Nonostante attualmente i due siano fisicamente molto diversi e giochino in ruoli diversi, Woods è probabilmente destinato a crescere e somigliare più a “The king” che al Rajon Rondo di turno, anche e soprattutto per stile di gioco. E’ scontato aggiungere che attualmente è il miglior 14enne del pianeta e forse non è un caso che vesta la canotta numero 23, come Michael Jordan.

Le sue statistiche sono a dir poco impressionanti: in 23 partite disputate viaggia a 19.3 punti, 3.5 rimbalzi, 4.3 assists e 2.7 recuperi a partita per un’incredibile valutazione (metodo di conteggio europeo) di 27.1. Altrettanto clamorose le sue percentuali: 54.3% da 2 (112/206) e un chirurgico 56.3% da 3 (40/71). Ma parlavamo prima di un fantascientifico tiratore di liberi: ebbene si, il nostro piccolo fenomeno viaggia col 96.1% dalla linea della carità (97/101). Solo 4 errori in 23 partite. Ricordiamo che la sua squadra ha chiuso la stagione con un record di 19-4. La prestazione più dominante è arrivata contro Cross, un team del South Carolina: 47 punti, 10/10 in lunetta e 10 assists. Solo due doppie doppie, appunto contro Cross e Florence Christian (21+10). Da segnalare la straordinaria prestazione balistica nella partita casalinga in cui i suoi Hammond Skyhawks hanno affrontato Aquinas: 6/6 da 3 e 29 punti.

Insomma, parliamo di quello che sembra essere un vero e proprio predestinato: tutti impazziscono guardando i suoi highlights e siamo certi che dall’anno prossimo le sue partite diventeranno veri e propri show e vedranno accorrere migliaia e migliaia di persone. Ricorda un certo “Chosen One”? Sarà il tempo, e il parquet, a darci la risposta.

Best case scenario: LeBron James
Worst case scenario: Gerald Green

Il video che ha reso celebre Seventh Woods

 
La schiacciata 360°
 
 
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy