Shaq si ritira!

Shaq si ritira!

Commenta per primo!

 

Dopo quattro anni ad Orlando approdò ai Lakers, dove giocò il suo miglior basket insieme a Kobe Bryant, con il quale non si è salutato nel migliore dei modi. Nel 2004, lasciò la squadra californiana per passare a Miami, con il quale vinse l’anello nella seconda stagione. Il finale della sua carriera è oscurato dai numerosissimi infortuni curati nelle fila dei Suns, dei Cleveland e dei Celtics.

La sua popolarità è cresciuta a dismisura e si è convertito in un vero idolo di molti appassionati del basket. E’ stato lui stesso ad annunciare il suo ritiro attraverso la webcam, in un video pubblicato nel suo profilo Twitter. Voleva comunicare la notizia prima a tutti i suoi tifosi, dai quali si è salutato con un grande sorriso e un “love ya” che significa vi amo tutti.

“Mi avete seguito per ben 19 stagioni, ragazzi. Vi voglio ringraziare molto, per questo lo comunico a voi per primi. Mi ritiro. Vi amo, mille grazie e ci vediamo presto”, ha affermato il giocatore in un messaggio registrato e diretto ai suoi fans.

In questa stagione era sceso in campo solo in 37 occasioni con una media di 20 minuti, segnando 9.2 punti e catturando 4.8 rimbalzi di media a partita.

Foto: nba.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy