Situazione infortuni: ecco le condizioni fisiche delle quattro finaliste

Situazione infortuni: ecco le condizioni fisiche delle quattro finaliste

www.cbssports.com
  Siamo agli sgoccioli, sono rimaste solo quattro squadre e tra qualche partita sarà tempo di riposare anche per loro, chi con un anello al dito e chi senza. Ma ci sono giocatori costretti a riposare che tanto vorrebbero aiutare i proprio compagni. Analizziamo squadra per squadra la situazione infortuni delle quattro finaliste: Atlanta Hawks: Chiamarla tegola è decisamente riduttivo. Sotto 0-1 contro i Cavs, i ragazzi di Budenholzer dovranno fare a meno di DeMarre Carroll probabilmente fino alla fine dei Playoffs. Il primo responso non è confortante, si parla infatti di una distorsione del ginocchio destro con possibile interessamento dei legamenti. Le immagini fanno pensare a tutto fuorché ad un fuoco di paglia e la serie senza Carroll potrebbe essere pesantemente sbilanciata, soprattutto per la mancanza delle sue qualità difensive che avrebbero potuto in qualche modo arginare Lebron. Il suo sostituto naturale sarebbe Thabo Sefolosha, ma anche l’ex Thunder come già noto è ai box e non rientrerà prima della prossima stagione. Cleveland Cavaliers: Niente di nuovo per gli uomini di Blatt. La situazione di Irving sembra che si sia stabilizzata e gli infortuni di Love e Varejao sono risaputi. “Uncle Drew” è sembrato abbastanza in forma nella prima uscita con Atlanta e dovrebbe avere in parte risolto la tendinite al ginocchio sinistro e gli acciacchi al piede destro. Golden State Warriors: I Warriors dovranno fare ancora a meno di Marreese Speights. L’ala ventisettenne non prenderà parte al match di questa notte tra Golden State e Houston Rockets e probabilmente non rientrerà prima di una eventuale gara 6. Come annunciato da coach Kerr, l’infortunio di Speights al bicipite femorale destro non è ancora guarito.  
www.3news.co.nz
Houston Rockets: I texani non sono messi proprio benissimo. All’infortunio nel finale di stagione di Motiejunas si è aggiunta l’importante assenza di Patrick Beverley. In nativo di Chicago, assente dallo scorso 23 marzo, ha abbandonato le speranze di tornare in questa serie di Playoffs per provare ad arginare Curry e compagni. Il problema che affligge il suo polso resta tale, da rivalutare per delle eventuali Finals. Ma la notizia che più tormenta i Rockets è la possibile assenza di Dwight Howard in gara 2. Dopo una risonanza effettuata al ginocchio si è riscontrata una probabile distorsione causata da uno scontro con Josh Smith durante una caduta di quest’ultimo nel corso di gara 1. Houston lo ha inserito nella lista “questionable” e solo nelle ultime ore si saprà se Dwight sarà della partita. Clint Capela però, è pronto e determinato per una eventuale partenza in quintetto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy