Thompson-Joseph, amicizia sospesa per la durata di una serie

Thompson-Joseph, amicizia sospesa per la durata di una serie

I due canadesi torneranno a parlarsi dopo la fine della serie che li vede opposti.

Commenta per primo!

Curiosa la storia di questi giorni dietro all’amicizia tra Tristan Thompson, centro dei Cavaliers, e Cory Joseph, playmaker dei Raptors.
I due si conoscono da una vita, essendo nati entrambi nell’area di Toronto ed avendo frequentato la stessa High School, oltreché lo stesso college, a Texas.
“Non lo sto chiamando, né scrivendo, né nient’altro. E’ tempo di Playoffs”, ha detto Thompson a Chris Haynes di Cleveland.com. “Ora come ora, penso solo ai miei ragazzi. Siamo in guerra con loro, quindi non abbiamo nulla di cui parlare. Certo, è mio fratello, ma ora siamo in guerra”.
La risposta di Joseph non si è fatta attendere, e non pensate che sia molto più dolce: “Ho parlato con lui fino alle serie precedenti, ma ora non c’è motivo per cui parlare. Non ho niente da dirgli ora”.
Spiega questa guerra verbale ancora Joseph, poco più avanti: “Certamente ci vogliamo un bene fraterno, ma ora stiamo giocando in due squadre diverse che si stanno scontrando: è ovvio che vogliamo vincere entrambi. Siamo gente competitiva!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy