Tony Parker sogna un futuro da GM NBA: “All’ASVEL mi sto preparando”

Tony Parker sogna un futuro da GM NBA: “All’ASVEL mi sto preparando”

Oltre ad essere uno dei fari dei San Antonio Spurs e delle principali celebrities della NBA, Tony Parker è anche socio di maggioranza e presidente dell’ ASVEL di Villeurbanne dal marzo 2014. Un’esperienza che, secondo lo stesso play, lo sta preparando a un futuro da GM in una franchigia NBA.

Commenta per primo!

Oltre ad essere uno dei fari dei San Antonio Spurs e delle principali celebrities della NBA, Tony Parker è anche socio di maggioranza e presidente dell’ ASVEL di Villeurbanne dal marzo 2014.

Il play dunque conosce la fitta trama di scelte che dipendono dal massimo dirigente di una società: il rapporto con un allenatore, il confronto con un general manager, le decisioni di mercato, la capacità di tenere unito uno spogliatoio tra le altre.

Parker tuttavia preferirebbe diventare un general manager in NBA quando il ritiro sarà inevitabile: “La cosa migliore è stata quello di essere in ufficio tutti i giorni durante il lock-out del 2011, e seguire tutte le attività – ha dichiarato al blog di ESPN The Undefeated – mi piace di interessarmi di tutti gli aspetti: come gestire una squadra, il marketing, la vendita dei biglietti, sponsor. E ‘stata una grande esperienza di apprendimento per me, è tuttora una grande esperienza, penso mi stia rendendo pronto e consapevole per un incarico di front office in una squadra NBA”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy