Tre mesi dopo l’incidente, Lamar Odom è ancora in gravi condizioni

Tre mesi dopo l’incidente, Lamar Odom è ancora in gravi condizioni

Commenta per primo!

Le condizioni fisiche e cerebrali di Lamar Odom sono ancora critiche. Dall’ospedale di Los Angeles è stato trasferito in una struttura privata, tre mesi dopo essere stato trovato privo di sensi  in un locale del Nevada.

La moglie del cestista Khloe Kardashian ha riferito che ha una lesione cerebrale e si trova in uno stato confusionale. Ciononostante, una “portavoce” della famiglia Alvina Alston ha riportato la notizia che Odom è stato rilasciato dall’ospedale all’inizio della settimana. Inoltre, si è mostrata contenta per il suo costante miglioramento, ma non ha fornito ulteriori dettagli. Dunque le notizie sono discordanti e Lamar non è ancora fuori pericolo di vita e le analisi indicano che avrà danni permanenti al cervello. Sta facendo comunque il possibile per riprendersi e per ora è la cosa che conta di più.

Il procuratore distrettuale della Contea Angela Bello ha detto che l’ufficio dello sceriffo ha presentato un’ipotesi di denuncia nei confronti di Odom la scorsa settimana. L’accusa è di aver fatto uso illecito di cocaina o di qualche altra droga. Bello ha rifiutato di esporre maggiori dettagli riguardo l’indagine in corso. Dopo l’episodio dello scorso 13 ottobre, le autorità hanno prelevato dei campioni di sangue di Odom per effettuare dei controlli. Le forze dell’ordine dicono che la contea di Nye ha deciso di non inserire Odom nel registro degli indagati. È raro che i pubblici ministeri rivolgano l’accusa di possesso di stupefacenti quando una persona consuma della droga e poi finisce in ospedale.

Dunque, Lamar Odom non potrà essere accusato di detenzione di sostanze allucinogene.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy