Tyler Hansbrough: “Ho avuto paura di Metta World Peace”

Tyler Hansbrough: “Ho avuto paura di Metta World Peace”

Il giocatore ritorna sulla rissa tra i due ai tempi dei Raptors.

di Ario Rossi

La carriera di Tyler Hansbrough probabilmente non è andata nel modo in cui lui in primis si aspettava. Era un fenomeno a North Carolina, ma il suo gioco basato solo sulla forza non si è rivelato buono per la NBA. Ha giocato per tre squadre (Toronto, Indiana e New Orleans) in sette anni, prima di finire in G League e, attualmente, in Cina.

In un pezzo di Joon Lee di Bleacher Report l’ex Tar Heel parla della sua vita all’estero, ma anche della sua carriera NBA. E su un passaggio si sofferma più del previsto.

I Raptors ed i Knicks stavano disputando una gara di preseason. Hansbrough aveva subito un duro fallo ed era già pronto a farsi giustizia da solo, ma quando si è girato ha visto Metta World Peace e ha cambiato immediatamente idea. È stato uno dei momenti più divertenti dell’ultimo decennio e alla fine Hansbrough ha rivelato cosa stava passando per la sua testa in quel momento.

Ho visto tutte le cose che ha fatto e onestamente non volevo finire in una rissa con Ron Artest. (ride) Pensavo che fosse qualcun altro, ma quando mi sono girato e ho visto Ron Artest rimasi pietrificato.

Mi considero un ragazzo duro, ma avevo visto cos’aveva già combinato sui campi e personalmente non lo conoscevo così bene. Dopo quell’episodio fu divertente, perché ogni volta che ci ritrovavamo ci mettevamo sempre a parlare. Là fuori non ci sono molte persone che possono scherzare con Ron Artest: alla fine è un ragazzo molto apprezzabile.

Gloria a Hansbrough per aver ammesso che era terrificato di ricevere un pugno da World Peace. Anche un giocatore duro come l’ex #50 dei Raptors non è così duro paragonato a Ron Artest aka Metta World Peace aka The Pandas’ Friend…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy