Ucciso a Sacramento un 17enne promessa del calcio, DeMarcus Cousins organizzerà i funerali

Ucciso a Sacramento un 17enne promessa del calcio, DeMarcus Cousins organizzerà i funerali

Commenta per primo!
nba.com

Anfitrione nei momenti più belli, Demarcus Cousins è vicino alla Grant High School di Sacramento in uno dei suoi momenti più drammatici. Un giovane di 17 anni della varsity football team, Jaulon Clavo, è stato ucciso sulla sua auto ieri pomeriggio, in libera uscita dal Campus con altri quattro compagni di squadra, sugli sviluppi di un’insensata sparatoria. Coinvolto anche un suo compagno, Malik Johnson, gravemente ferito ma salvo per il momento, il tutto sarebbe nato da un tentativo di rapina andato male, secondo le prime ricostruzioni.

Cousins era uno spettatore d’eccezione ad alcune partite della squadra, oltre che un sostenitore della sezione pallacanestro del liceo californiano: per questo ha deciso di organizzare a proprie spese il servizio funebre del ragazzo, in base a quanto annunciato da Rick Jennings, membro del Sacramento City Council.

Un gesto speciale, di vicinanza e di cordoglio per la famiglia, ma anche il segno che al di là di qualche protesta di troppo e del suo spirito ribelle, la stella dei Kings ama la sua città e i suoi giovani talenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy