Vince Carter: “Non voglio rovinare quello che ho fatto allo Slam Dunk Contest 2000”

Vince Carter: “Non voglio rovinare quello che ho fatto allo Slam Dunk Contest 2000”

Ecco spiegato il motivo per cui non ha più partecipato alla gara delle schiacciate.

di La Redazione
SB Nation
SB Nation

Vince Carter sta giocando la sua 21esima stagione NBA ma, nonostante i 25mila punti in carriera toccati qualche partita fa, viene sempre ricordato per la gara delle schiacciate del 2000 all’All Star Game di Oakland.

Addirittura sembra che la NBA stia cercando di convincerlo a tornare a partecipare alla gara delle schiacciate al prossimo All Star Game di Charlotte a febbraio. A The Ringer, Carter ha però rigettato la proposta: “Non penso che ci andrò. Tutti pensiamo sempre al Dunk Contest del 2000, cosa è stato per le persone e dov’erano in quel momento, e soprattutto cos’ha significato per me. E quindi andrei a macchiare tutto questo 18-19 anni dopo, perché?”

Ha pure ammesso che sono passati troppi anni ed ogni schiacciata verrebbe paragonata a quell’evento. Poi “a 42 anni non posso più saltare sopra l’autobus o sopra l’aereo, come facevo all’epoca”, ha concluso ironicamente il #15 degli Hawks.

Rivivete quell’incredibile gara delle schiacciate che gli diede il soprannome di Half Man, Half Amazing:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy