Yao Ming ammette che Shaq fu il più forte avversario mai affrontato

Yao Ming ammette che Shaq fu il più forte avversario mai affrontato

Commenta per primo!
basket4us.com

Yao Ming e Shaquille O’Neal sono due dei più papabili ad entrare nella Basketball Hall Of Fame di Springfield, già dal 2016 se cambieranno i metodi di inserimento.
Ma è proprio il cinese a parlare dell’ex Lakers, tra le altre. “Nel mio anno da rookie, ho avuto l’opportunità di giocare contro Michael Jordan, ma Shaquille O’Neal per me è stato il miglior giocatore che abbia mai affrontato. Si ricorda sempre per la sua potenza fisica, ma poche volte si pensa che è stato uno dei più intelligenti giocatori della NBA. I suoi movimenti erano molto difficili da anticipare e da controllare, rispetto ad altri avversari”, ha detto Yao, anche con una certa nostalgia dei tempi passati. Poi continua, parlando delle sue difficoltà ad ambientarsi in poco tempo al ritmo di vita degli Stati Uniti e della NBA: “Ha rappresentato per me una grande sfida. Ti manca la tua famiglia, affronti una lingua diversa e una nuova cultura. In Cina ero abituato ad allenarmi due volte al giorno per sei giorni alla settimana, ma nella NBA, a causa delle numerose partite, devi imparare a controllare te stesso: cosa mangiare, quando, quante ore dormire…Mi son serviti almeno due anni e mezzo per apprendere e iniziare a convivere con questi ritmi”, come ha riportato Marca.

Yao, O’Neal, Iverson, Kevin Johnson, Tim Hardaway e Chris Webber sarebbero i più indiziati ad entrare nella Hall of Fame, nel caso cambiassero le regole di ammissione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy