All Star Saturday, vittorie per Towns, Thompson e Lavine

All Star Saturday, vittorie per Towns, Thompson e Lavine

Commenta per primo!
cbs.com

Il sabato dell’All Star Game regala sorprese inaspettate nelle tre gare di maggior interesse:

Nel Taco Bells Skills Challenge, quest’anno riservato anche ai lunghi, a vincere è…Karl Anthony Towns!  Assente il campione in carica Patrick Beverley per infortunio, la prima scelta del Draft di quest’anno riesce a vincere dopo aver eliminato in sequenza Draymond Green, Demarcus Cousins ed in finale Isaiah Thomas, riuscendo ad infilare la tripla al quarto  tentativo.

foxsport.com

Nel Three Point Shootout, l’attesa è tutta per Stephen Curry, chiamato a riconfermarsi dopo l’eccellente prova dell’anno passato e le recenti prestazioni sul campo. Passano il primo turno Klay Thompson (con 22 di punteggio), Curry e il giovane rookie Devin Booker (che vince uno spareggio con J.J Redick e James Harden per arrivare in finale, dato che entrambi avevano raggiunto quota 20 nel primo turno). La finale è un clamoroso assolo di Klay Thompson: l’ex Washington State arriva a 27 punti (segnando gli ultimi 8 canestri) e supera il 23 di Curry fatto in precedenza, vincendo la competizione.

cbc.ca

L’attesa gara delle schiacciate vede riconfermarsi Zach Lavine, ma al termine di una stupenda gara con Aaron Gordon: i due superano agilmente il primo turno (eliminando Barton e Drummond) con le prime due schiacciate (99 e 94 il punteggio dei giudici), andando a giocarsi il titolo con le quattro schiacciate finali. In finale Gordon riceve 197 punti su 200 disponibili (ottiene un 47 nell’ultima schiacciata), mentre Lavine raggiunge il punteggio massimo in ognuna,  riconfermandosi campione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy