Crawford decide gara 3, Hawks sul 2-1!

Crawford decide gara 3, Hawks sul 2-1!

Commenta per primo!

Gli Hawks iniziano la partita con il piede sull’acceleratore e si portano immediatamente sul 9-2 con tre canestri di Horford e una tripla dell’ex-Chicago Kirk Hinrich. Howard e Bass lavorano per riportarsi subito a contatto, anche se i canestri di Joe Johnson respingono Orlando, che si trova nuovamente a -7 dopo un canestro dall’arco dello stesso Johnson (22-15). Le triple di Redick e Richardson, unitamente a due liberi di Dwight Howard con 17” sul cronometro, permettono ai Magic di chiudere il primo quarto sul risultato di 25-25.

Atlanta parte di nuovo forte sfruttando l’ispiratissimo Johnson e, soprattutto, i primi canestri di Jamal Crawford (36-28). Richardson trova nuovamente il canestro, ma Atlanta allunga pesantemente quando Joe Johnson mette a segno tre canestri consecutivi, inframmezzati dalla seconda tripla di Kirk Hinrich, che segna poi dalla media il canestro del +14 (47-33). Una tripla di Que Richardson permette ad Orlando di limitare i danni, anche se Atlanta trova un canestro a fil di sirena con Josh Smith. 51-42 il risultato all’intervallo lungo.

Jason Richardson e Howard ci tengono a far capire a tutti che i Magic non si danno affatto per vinti: dopo 7’ di terzo quarto, Brandon Bass, servito da Turkoglu, mette a segno il canestro del pareggio (55-55). Smith trova un canestro e fallo, ma Turkoglu pareggia nuovamente dall’arco dei tre punti; Atlanta tuttavia riesce ad entrare in vantaggio negli ultimi 12’ di gioco grazie ai quattro punti finali di Jamal Crawford (66-62).

Orlando si porta immediatamente in vantaggio con i canestri da tre punti di Jameer Nelson e Quentin Richardson (68-69). Crawford va a segno dalla lunga distanza, subendo anche il fallo; un canestro di Horford e due liberi dello stesso Crawford sembrano regalare un vantaggio consistente agli Hawks quando mancano 6’ al termine della partita (79-71). I Magic tuttavia non la pensano allo stesso modo, e, con un laborioso parziale iniziato con 5 punti di Howard e concluso da un canestro di Jameer Nelson, trovano il vantaggio con 1’ 35” da giocare (81-82). Johnson riporta in vantaggio gli Hawks dalla lunetta, ma Bass rimette Orlando avanti (83-84). Dopo un canestro di Horford, Turkoglu sbaglia da tre; Orlando decide di lasciar giocare Atlanta, dal momento che anche un tiro allo scadere dei 24” lascerebbe almeno cinque secondi sul cronometro. Crawford però chiude la partita con un canestro da tre; dopo il timeout dei Magic, Redick sbaglia dall’arco. 88-84 il risultato finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy