Denver piega San Antonio, per Boston stop casalingo

Denver piega San Antonio, per Boston stop casalingo

Commenta per primo!

 

 Boston Celtics (50W-20L)- Memphis Grizzlies(40W-32L) 87-90

 I Memphis portano a casa un successo di prestigio al Garden di Boston e rimangono in corsa per un posto ai play-off ad Ovest. La partita equilibratissima (45-44 al 24’), viene decisa nei secondi finali quando Paul Pierce sbaglia la bomba del pareggio. Per i Grizzlies grande prova di squadra con ben sei uomini in doppia cifra per punti realizzati dove spicca la prestazione di Marc Gasol con 11 punti e 11 rimbalzi conquistati nel proprio score. Per Boston il miglior realizzatore è Paul Pierce autore di 22 punti seguito da R. Allen (14p)           

 Phoenix (36W-34L)-Toronto (20W-51L) 114-106

Continua la negativa stagione dei Raptors che vengono sconfitti in quel di Phoenix dai Suns. Toronto che ha comunque un buon approccio al match (55-61 al 24’), ma viene rimontata dai Suns (86-86 al 36’) per poi cedere nel quarto finale. Tra le fila dei Raptors miglior realizzatore il nostro Andrea Bargnani autore di una buona prova con 27 punti (10/22 al tiro con 4 rimbalzi) seguito da Derozan con 19 punti. Tra i Phoenix migliori uomini in campo A. Brooks (25 punti) e S. Nash (16 punti + 8 assist).                                                                             

 New York Knicks (35W-36)- Orlando Magic (46W-26L) 99-111

Gli Orlando vincono in quel di New York e continuano la loro corsa nelle zone altissime di classifica ad Est, per i Knicks continua il momento negativo post mercato. La partita equilibrata per tre quarti (78-79 al 36’), è stata dominata dai Magic nel ultimo quarto con un parziale a loro favore di 32-21. Uomo partita per Orlando il solito immenso D.Howard (33 punti e 11 rimbalzi) seguito da J. Nelson (19p), per New York miglior realizzatore C. Anthony ( 24 punti + 9 assist) seguito da C. Billups (17p) e T. Douglas (17p).                                             

 Oklahoma City Thunder(46W-24L)- Utah Jazz (36W-36L) 106-94                 

 Oklahoma batte tra le mura amica Utah e continua la sua sorprendente stagione. La partita è stata controllata per tutti i 48 minuti dai Thunder (32-25 al 12’)  che senza problemi (78-69 al 36’) l’hanno portata a casa. Per una volta il miglior realizzatore in casa Thunder non è K. Durant (29 punti) ma R. Westbrook con 31 punti , tra gli Utah prova da incorniciare ma inutile ai fini del risultato per A. Jefferson (32p e 12r).                          

 Detroit Pistons (25W-46L)- Miami Heat (49W-22L) 94-100

Gli Heat vincono in quel di Detroit in una partita molto più complicata del previsto. Infatti alla fine del terzo quarto gli uomini di Miami vanno sotto su 81-73, ma con imperioso quarto finale da 27-13 in proprio favore ribaltano le sorti dell’incontro. Per i tre tenori di Miami ci sono 24 punti per Wade, 23 per Bosh e 19 per Lebron James , tra i Pistons il migliore è il solito R. Hamilton con 27 punti nel proprio score.                                    

 Philadelphia Sixers  (37W-34L)- Atlanta Hawks (40W-32L) 105-100                                                                           

 Philadelphia batte una Atlanta piuttosto in flessione nell’ultimo periodo e si avvicina a grandi passi ai play-off. Hawks che erano partiti meglio (53-59 all’intervallo lungo) e avevano condotto la partita fino alla fine della terza frazione (74-80 al 36’), prima di essere travolti nell’ultima frazione dai Philadelphia. Nonostante la sconfitta mvp dell’incontro J. Smith autore di 33 punti e 13 rimbalzi, per i Sixers ennesima buona prestazione di squadra con 7 uomini in doppia cifra per punti dove spicca L. Williams con 17 punti.  

Houston Rockets (38W-34L)- Golden State Warriors (30W-42L) 131-112                                                                        

 Houston domina l’incontro casalingo a cospetto di Golden State e con questo successo mantiene in vita le    proprie speranze di play-off. Partita mai in discussione con i Rockets che vincono tutti i quattroi parziali di gioco (66-57 al 24’). Tra i Rockets uomo partita K.Martin con 34 punti seguito da C.Lee (25p) e da un buon Scola da 20 punti + 10 rimbalzi, tra i Warriors ottima prova di D. Wright anche lui a quota 34 punti.      

 Charlotte Bobcats (28W-42L)- Indiana Pacers (32W-40L) 88-111                                                                          

Gli Indiana vincono in quel di Charlotte e mettono in ghiaccio l’ottavo posto ad Est l’ultimo valevole per l’ingresso ai play-off. La partita sostanzialmente in equilibrio nella prima metà (54-53 al 24’)  è girata in favore dei Pacers nel terzo quarto con un di 33-19 per i giallo-blù. Uomo partita tra le fila di Indiana Danny Granger con 33 punti seguito da Hansbrough (24punti) , per i Bobcats ci sono 17 punti di D. Augustin.            

Los Angeles Clippers (28W-44L)- Washington Wizards (17W-53L) 127-119                                                              

Partita emozionante che viene vinta dai Clippers dopo una maratona, infatti la partita si è decisa dopo ben due tempi supplementari.  Per i Clippers due uomini sopra i trenta  per punti realizzati E. Gordon (34 punti) e B. Griffin in tripla doppia (33 punti + 17 rimbalzi + 10 assist), tra i Wizards ci sono 32 punti di J.Wall.      

New Jersey Nets (23W-47L)- Cleveland Cavaliers (13W-57L) 98-94                                

Partita anche questa decisa dopo un over time in favore dei padroni di casa dei Nets. Per New Jersey tre uomini a quota 18 punti realizzati: S. Vujacic, B.Lopez e K.Humphries.  Tra le fila dei Cavaliers i migliori sono R.Sessions (21 p) e J. Hickson (17p +17r)                                                                                                             

 Milwaukee Bucks (28W-42L)- Sacramento Kings (18W-52L) 90-97                                                                                       I Bucks vengono sconfitti in casa dai Kings e si allontanano dall’ottavo posto nella classifica ad Est. Uomini partita tra le fila dei Sacramento M. Thornton (27p) e lo sloveno B. Udrih (25+ 6 assist), per i Milwaukee ci sono 30 punti del ex Reggio Calabria e Fortitudo Bologna Carlos Delfino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy