Gli Spurs rispondono presente: superati i Grizzlies

Gli Spurs rispondono presente: superati i Grizzlies

Commenta per primo!
Photo: vavel.com

Sono stati i Sun Antonio Spurs a spuntarla nel rematch delle scorse finali di Conference. La truppa di coach Popovich ha sconfitto 101-94 i Memphis Grizzlies, allenati dal debuttante David Joerger, strappando così il primo successo stagionale. A guidare i texani alla vittoria un grande Tony Parker, che ha sfiorato la doppia doppia con 13 punti e 9 assist, ben coadiuvato da Kawhi Leonard, che ne ha messi 14 con l’aggiunta di 7 rimbalzi; un po’ in ombra Marco Belinelli, alla prima apparizione ufficiale in maglia Spurs, con 5 punti a referto in 19 minuti di gioco. Unica nota dolente per Gregg Popovich e il suo staff l’infortunio di Tim Duncan, costretto a lasciare il campo per un duro colpo al torace rimediato da Tony Allen; le sue condizioni sono ancora da valutare. Tra le file dei Grizzlies, non sono bastati i 15 punti di Tony Allen e il solito sostanzioso contributo di Gasol e Conley (14 punti).

A decidere il match, dopo un primo quarto equilibrato, l’eccellente seconda frazione dei padroni di casa, che spinti a suon di triple da Mills hanno imbeccato un parziale di 30-7. Z-Bo e compagni hanno tentato la rimonta nel secondo tempo, ma gli Spurs non si sono fatti sorprendere neppure quando l’inerzia della partita sembrava spostarsi dalla della franchigia del Tennessee. Vedendo il proprio margine di vantaggio ridotto a soli 5 punti, ci ha pensato Kawhi Leonard a mettere in cassaforte la sfida, con un paio di canestri nei minuti finali decisivi per abbattere moralmente i Grizzlies. Finisce 101-94, tra i festeggiamenti del pubblico dell’AT&T Center. Gli anni passano, ma Ginobili e compagni dimostrano ancora di non avere la minima intenzione di mollare la presa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy