I Bulls asfaltano i Pacers e passano il turno vincendo 4-1

I Bulls asfaltano i Pacers e passano il turno vincendo 4-1

Commenta per primo!

Chicago Bulls-Indiana Pacers 116-89 (36-25, 54-46, 84-65, 116-89)

Chicago Bulls: Deng 24, Boozer 2, Noah 14, Bogans 15, Rose 25, Gibson 10, Brewer 2, Asik 2, Korver 13, Watson 6, Butler 3, Thomas ne. Coach Thibodeau

Indiana Pacers: Granger 20, Hansbrough 14, Hibbert 11, George 7, Collison 7, Foster, Jones 10, Dunleavy 4, McRoberts, Rush 7, Price 7, Ford 2. Coach Vogel

I Chicago Bulls chiudono la pratica Indiana Pacers già in gara 5 e attendono ora il verdetto di Orlando Magic-Atlanta Hawks per scoprire la propria avversaria nella Semifinale di Conference. Nonostante il cuore messo in campo dai Pacers, capaci di far soffrire la squadra di Derrick Rose in diversi momenti di questa serie, i Bulls sono riusciti a vincere le 4 partite necessarie grazie a una netta superiorità tecnica. La prima squadra per record dell’intera NBA vince la partita decisiva con un terzo quarto mostruoso (parziale 30-19) in cui trovano 6 triple (3 Rose e 3 Bogans), mentre i Pacers perdono ben 7 palloni. Per Chicago ottime prestazioni di Rose (25 punti e 6 assist), Bogans (15 punti con 5/7 da 3) e Deng (24 punti 6 rimbalzi e 7 assist), mentre delude ancora un Boozer molto criticato per il suo scarso apporto nella serie (2 punti 5 rimbalzi 4 falli in 15’). Per Indiana ottime prove di Granger (20 punti e 6 rimbalzi) e Hansbrough (14 punti e 11 rimbalzi), ma ben 20 palle perse a fronte di soli 14 assist.

Partita: Per Gara 5 i Bulls schierano in quintetto: Rose-Bogans-Deng-Boozer-Noah. I Pacers rispondono con: Collison-George-Granger-Hansbrough-Hibbert. Pronti via e i Bulls mettono subito il turbo e scappano. Il parziale in 3’ è di 14-2 con la prima tripla di Bogans, il canestro di Deng, i 5 punti di Noah e i 4 di Rose. Per i Pacers va a segno solo Collison. Granger (11 punti di fila) e Hansbrough (4/4 ai liberi) si caricano sulle spalle i Pacers, ma i giocatori dei Bulls hanno la mano calda e puniscono con un’altra tripla di Bogans e con i canestri di Deng e Rose (29-20 all’8’). I liberi di Noah e Deng portano i Bulls fino al +14, ma Jones prima dalla lunetta poi da 3 chiude il quarto riavvicinando Indiana (36-25 al 12’). Price e Rush da 3 aprono bene il secondo periodo, ma Boozer (unici 2 punti del suo match) e Noah mantengono le 10 lunghezze di distanza (44-34 al 17’). Deng dalla lunetta non trema, ma Granger da 3 e Collison riportano lo svantaggio sotto la doppia cifra (50-42 al 22’). Il primo tempo si chiude con la schiacciata di Korver e il fade away di Jones (54-46 al 24’). A inizio ripresa sono 7 punti di Hibbert e un 2+1 di Hansbrough a rispondere alla bomba di Bogans e a Rose (61-57 al 30’), poi però i Bulls piazzano il parziale decisivo per chiudere la serie. 3 bombe in fila di Rose e 2 canestri di Gibson portano Chicago a +15 (75-60 al 33’), poi, dopo 5 punti di Jones, sono 2 bombe consecutive di Bogans (5/7 da 3 nel match) e i liberi di Noah a chiudere un terzo periodo perfetto per i Bulls (84-65 al 36’). Col punteggio al sicuro Rose va in panchina a riposarsi, ma i Bulls anche senza di lui continuano a segnare. Le mani calde dall’arco di Deng e Korver portano i Bulls a +21 (96-75 al 41’), poi,  dopo i canestri di Noah e Watson, è lo stesso Deng da 3 a siglare il +26 (103-77 al 43’). Hibbert e George abbozzano una reazione, ma Korver non si ferma e da 3 porta anche 28 lunghezze di distanza tra le due formazioni (111-83 al 45’). I canestri finali di Hibbert, Dunleavy, Brewer, Ford e Butler (da 3) servono solo a fissare il punteggio finale sul 116-89 per Chicago. I Bulls festeggiano così il passaggio del turno (4-1) e aspettano la vincente della serie tra Magic e Hawks per conoscere l’avversario nella Semifinale di Conference. I Pacers, invece, finiscono qui la loro comunque positiva stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy