I Bulls battono Indiana, ma che sofferenza!

I Bulls battono Indiana, ma che sofferenza!

Commenta per primo!

 

La partita di apertura di una serie è sempre difficile, ma così difficile forse nemmeno i Bulls se la sarebbero aspettata. Chicago è costretta a rincorrere i Pacers dalla palla a due e riesce a vincere la partita solo negli ultimi 2’ grazie al leader Derrick Rose (39 punti 6 rimbalzi 6 assist),che si carica i compagni sulle spalle e li guida all’ennesimo successo, e a un Kyle Korver glaciale nel momento decisivo. Non stupisce, però, solo l’emozione dei Bulls al debutto nella serie, ma anche la pessima prestazione di Carlos Boozer (12 punti con 4/11 dal campo e 5 falli), colui che dovrebbe essere il secondo violino di questa franchigia. Per i Pacers, che hanno sognato la vittoria in trasferta per 47’, ottime prove per Tyler Hansbrough (22 punti) e Danny Granger (24 punti, di cui 18 nella ripresa).

Partita: Alla palla a due lo starting five dei Bulls è: Rose-Bogans-Deng-Boozer-Noah. I Pacers rispondono con: Collison-George-Granger-Hansbrough-Hibbert. L’inizio del match è targato Hibbert, che mette a referto 6 punti rispondendo ai canestri di Rose e Boozer (6-4 al 2’). I Pacers tentano la fuga con Collison, George e Rush, ma i Bulls rientrano subito in partita con 4 punti in fila di Noah (13-13 al 6’). Collison è on fire e propizia da solo un parziale 8-3 (23-18 all’8’). Si sblocca Granger coi primi 2 punti del match, però Rose realizza 5 punti in fila (già a quota 11) e permette ai Bulls di chiudere il primo quarto sotto solo di 4 (23-27 al 12’). Granger e Watson si rispondono in apertura di quarto, poi ci pensano Foster (4 punti) e Price (2 bombe) a far scappare i Pacers (32-39 al 18’). Rose riporta i suoi a -3, ma Collison da 3 e i primi 4 punti di Hansbrough ristabiliscono le distanze (39-47 al 21’). Entra in partita Kyle Korver con una bomba, poi Rose e Noah rispondono a Collison e Granger per chiudere il primo tempo sotto di 4 (51-55 al 24’). Deng apre il secondo tempo con un canestro da due, ma Granger è on fire e propizia un parziale 8-0 (53-63 al 27’). Con Collison i Pacers toccano anche il +12, ma Rose prende per mano i compagni arrivando a quota 30 punti personali e rimettendo i Bulls in carreggiata (71-76 al 35’). A chiudere il terzo quarto (71-79 al 36’) ci pensa una bomba di Rush. Deng è entrato in partita e mette un 5-0 che riapre la partita del tutto (78-82 al 38’), poi Granger e Korver si rispondono dall’arco. Dopo un canestro di Boozer, è ancora Deng dall’arco ad avvicinare i Bulls (86-89 al 43’). I Pacers non vogliono saperne di mollare e Hansbrough piazza un parziale 7-0 che sembra uccidere la partita (88-98 al 45’). Ma proprio nel momento di maggior difficoltà i Bulls delle 62 vittorie stagionali tirano fuori il carattere e coi canestri di Deng, Rose e Noah impattano a quota 99 (99-99 al 47’). Poi sale in cattedra Kyle Korver. Prima stoppa Collison, poi mette la bomba del primo vantaggio Bulls. Granger sbaglia il Jump Shot e Rose può così chiudere la partita dalla lunetta (104-99 al 48’). Chicago festeggia così la prima vittoria nella serie. Ai Pacers resta l’amaro in bocca per aver perso una partita condotta per 47’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy