I Lakers vincono e chiudono al secondo posto, Dallas è terza

I Lakers vincono e chiudono al secondo posto, Dallas è terza

Commenta per primo!

 

Dallas Mavericks (57W-25L) – New Orleans Hornets (46W-36L) 121-89

Dallas travolge nella seconda parte di partita gli Hornets ma non riesce a conquistare il secondo posto in classifica ad ovest. La partita nella prima parte è equilibrata(28-27 al 12’), e  gli Hornets chiudono avanti all’intervallo lungo sul 58-61. Nella seconda parte di gara New Orleans segna la miseria di 28 punti e viene travolta dai Mavericks che confezionano due frazioni da 28-13 e 35-15 in proprio favore. Uomo partita per Dallas il solito Dirk Nowtizki  (32 punti), e buona prestazione del messicano J. Barea (14p+8 assist) per New Orleans il migliore realizzatore e J.Jack con 22 punti, seguito dal nostro Belinelli che partito in quintetto chiude con 14 punti con 4/8 dalla linea dei tre punti.

Sacramento Kings (24W-58L)- LA Lakers (57W-25L) 108-116

I Los Angeles espugnano il campo di Sacramento dopo un tempo supplementare e chiudono al secondo posto ad ovest quindi assicurandosi il fattore campo in proprio favore in caso di semifinale con Dallas. I Lakers dominano la partita per tre quarti (70-88 al 36’) si rilassano troppo presto e vengono costretti all’overtime dai generosi Kings. Nel tempo supplementare però LA fa valere la legge del più forte e porta a casa la vittoria. Per i Lakers Kobe Bryant su tutti con 36 punti + 9 rimbalzi, Odom 22 punti, e Gasol 18 punti + 13 rimbalzi. In casa Kings top scorer M. Thornton con 33 punti e solida prova di Dalembert da 16 punti + 18 rimbalzi.

La Clippers (32W-50L) – Memphis Grizzlies (46W-36L) 110-103

Memphis  perde in quel di Los Angeles e chiude all’ottavo posto in classifica. I Clippers hanno dominato in lungo e largo la prima parte dell’incontro; all’intervallo lungo il vantaggio dei Los Angeles era di ben 29 lunghezze sul 66-37. Nella seconda parte di gara i Grizzlies sono riusciti a rendere il passivo meno pesante. Mvp dell’ incontro il solito Griffin che chiude con l’ennesima tripla doppia stagionale (31 punti + 10 rimbalzi + 10 assist), tra i Clippers buona prova anche di E. Gordon (24p), mentre per Memphis il miglior realizzatore è S. Young con 22 punti.

Oklahoma Thunder (55W-27L)-  Milwaukee Bucks (35W-47L) 106-110

Gli Oklahoma perdono tra le mura amiche contro I Bucks dopop un tempo supplementare una partita inutile alla luce delle vittorie di Lakers e Mavericks e chiudono al quarto posto la loro regular season. I Thunder avanti di dieci punti alla fine del terzo quarto (74-64 36’), si fanno raggiungere nella quarta frazione per poi farsi superare nel supplementare dai Bucks.  Per i Bucks ben otto uomini in doppia cifra per punti realizzati, dove il miglior realizzatore è l’ex Roma Jennings con 16 punti, tra gli Oklahoma ci sono 20 punti di Westbrook.

Phoenix Suns(40W-32L)- San Antonio Spurs (61W-21L) 106-103

I San Antonio Spurs con il primato già abbondantemente in tasca vengono sconfitti nell’ultima partita di stagione regolare di misura a Phoenix.

Phoenix: M. Gortat 21 punti + 13 rimbalzi, C.Frye e J. Dudley 17 punti.

San Antonio: T. Duncan 17 punti + 12 rimbalzi, G. Neal 14 punti

Utah Jazz (39W-43L)- Denver Nuggets (50W-32L) 107-103

Utah: A. Hayward 34 punti, D. Harris 21 punti, A. Jefferson 17 punti + 10 rimbalzi

Denver: W. Chandler  27 punti, G. Forbes (ex Cremona) 17 punti

Minnesota Timberwoles (17W-65L) – Houston Rockets (43W-39L)

Minnesota: M. Beasley  34 punti, A. Randolph 23punti

Houston: C. Budinger  35 punti, K.Martin 25 punti, Dragic 11 punti + 11 rimbalzi + 11 assist

Golden State Warriors (36W-46L) – Portland Trail Blazers (48w- 34L)

Golden State: R. Williams 28 punti, D. Wright 20 punti

Portland: P. Mills 23 punti, W Matthews 18 punti

Classifica finale ad ovest

San Antonio Spurs

Los Angeles Lakers

Dallas Mavericks

Oklahoma Thunder

Denver Nuggets

Portland Trail Blazers

New Orleans Hornets

Memphis Grizzlies

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy