I Pacers la spuntano sui Nets ed infliggono l’ennesima battuta d’arresto agli uomini di Kidd

I Pacers la spuntano sui Nets ed infliggono l’ennesima battuta d’arresto agli uomini di Kidd

Commenta per primo!
scores.espn.go.com

Al Barclays Center di Brooklyn, davanti a 17.700 spettatori è andata in scena nella nottata una delle partite più belle non solo per il prestigio ma anche per il gran numero di stelle schierate in campo nello stesso momento.

I padroni di casa dei Brooklyn Nets ospitavano gli Indiana Pacers, finora imbattuti nella loro partenza sprint con 6 vittorie su altrettante partite disputate in quest’inizio di Regular Season.

Parziali:

1                    2                   3                4         Total

Brooklyn Nets                 21                   25                 21             24          91

Indiana Pacers               23                   21                 28             24          96

 

Andiamo al match

Indiana parte subito forte fin dal Tip –off realizzando il primo canestro dal campo con Hibbert, ben sostenuto dall’energica guardia tiratrice Lance Stephenson, e dal suo giocatore principale Paul George.

Gli ospiti cercano sin da subito di imprimere il loro ritmo portandosi sul + 7 dopo 4’ di gioco, sul 12 – 5.

Joe Johnson non ci sta, e con una tripla da distanza siderale prova scuotere i suoi riportandoli in scia.

Il frontcourt dei Pacers però mostra fin dalle prime battute di star meglio, ed è proprio uno degli elementi più importanti dello stesso, Roy Hibbert a far la voce grossa sotto le plance, sia in difesa che in attacco.

Joe Johnson,  lasciato solo dai suoi in quest’inizio di gara riesce  parzialmente a limitare i danni per i padroni di casa e a dare qualche preoccupazione alla difesa ospite.

Lance Stephenson invece continua ad impressionare e dopo un bel rimbalzo offensivo mette altri due punti  prima che Brook Lopez gli risponda riportando  nuovamente sul -7 i suoi, sul 19 – 12.
I Nets non ci stanno e guidati dall’energia dei nuovi entrati Alan Anderson e Andray  Blatche si riportano sotto con un mini parziale chiudendo il primo quarto sul -2, col punteggio di 23 – 21.

Il secondo periodo si apre subito con un canestro di Scola, chiamato a sostituire l’ala David West dopo un bel inizio tirato e pieno di intensità da parte di entrambe le franchigie.

Brooklyn dal canto suo non ci sta, rispondendo prima con Lopez per il -2, e poi con il play di riserva  Shaun Livingston , che con un appoggio di tabella con fallo porta per la prima volta i suoi Brooklyn Nets avanti, sul +1, 25 – 26.

Brooklyn continua a rispondere colpo su colpo ai Pacers con i propri lunghi, affidandosi alla coppia Plumlee-Blatche per mantenere le distanze inalterate,  portandosi sul +3, massimo vantaggio, sul 31 – 34, a 5’ dalla pausa lunga.

Finalmente a -2’ dal termine del primo tempo anche Deron Williams si ricorda di essere una stella della lega e dei Nets e comincia a farsi vedere in attacco firmando un bel canestro, ben coadiuvato da Joe Johnson, che riesce a tenere i suoi ancora avanti di 3, fino a concludere la prima metà di gara avanti di 2, col punteggio di 46 – 44.

Nel terzo periodo è Indiana ad entrare più motivata in campo, e difatti dopo aver recuperato lo svantaggio di due lunghezze si porta in un baleno sul  +8, vantaggio che si mantiene quasi sempre costante, nonostante i continui riavvicinamenti degli uomini di coach Kidd, non proprio in palla in queste prime uscite stagionali.

Tuttavia Paul Pierce sembra ben ispirato in questo secondo tempo,  così come lo è Joe Johnson tanto da riportare i suoi ancora in scia, sul -4.

A 4’ dal termine della penultima sirena i rispettivi coach, Vogel per gli ospiti e Kidd per gli uomini di casa decidono di dare un po’ di riposo ai loro pivot , ed è così che Hibbert e Lopez vengono richiamati in panca, sostituiti dai loro pari ruolo, Ian Mahinmi e Mason Plumlee.

Gli ospiti dei Pacers continuano dal canto loro a spingere con il loro secondo play Cj Watson, portandosi sul+ 9, sul 70-61, massimo vantaggio che al termine del quarto si ridurrà a 5 punti, 72 – 67.

L’ultimo periodo si apre con un canestro pazzesco di Kevin Garnett in schiacciata, subito replicato dall’ala di lusso dei Pacers, Scola, che con un pizzico di fortuna permette ai suoi di rispondere all’istante alla forte ala dei Nets.

Successivamente è ancora Cj Watson ben imbeccato da Stephenson nell’angolo a realizzare una super tripla, che permette agli uomini di Vogel di riportarsi sul +8. dopo 2’ dall’inizio dell’ultimo quarto

Coach Kidd vede i suoi in difficoltà e decide di rimandare nella mischia Deron Williams per provare quantomeno a recuperarla e così con un bel canestro dal campo del play dei Nets  si va sul -6, a 8’ dal termine della contesa.

Paul George esce bene dal timeout con l’ennesima tripla realizzata nella serata, facendo capire a tutti, padroni di casa in primis, che lui questa partita vuole vincerla a tutti i costi,nonostante le risposte istantanee del duo Deron Williams – Paul Pierce.

La partita entra nel vivo e le squadre non lesinano energie.

A conferma di questo va sottolineato ancora una volta l’ottimo impatto di Scola e Cj Watson per gli ospiti nel match, che  fa sì che gli stessi Pacers si portino sul 86 – 78, a 5’46’’ dalla fine della gara.

La partita continua così fino alla fine, e i Nets dopo aver sprecato sul 94 – 91 l’occasione per pareggiarla con Joe Johnson, molto sfortunato nel vedere il suo tiro entrare ed uscire dal ferro,commettono fallo sistematico mandando in lunetta David West, che con un 2/2 dalla linea della carità chiude la gara col punteggio di 96 – 91, e permette ai suoi di violare un campo davvero ostico e portarsi sul 7 – 0 in regular season, record di franchigia.

MVP della gara : Paul George

Brooklyn Nets: D.Williams 17, J.Johnson 17, P.Pierce 15, K.Garnett 6, B. Lopez 16 , A.Blatche 7, A. Anderson 4 , S. Livingston 3 ,J. Terry 0 , M.Plumlee 6

Indiana Pacers: G.Hill 6, L.Stephenson 15 , P.George 24, D.West 18, R.Hibbert 15, Cj Watson 6, S. Hill 0, L.Scola 6 , I.Mahinmi 2, O.Johnson4.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy