La storia la fanno i Clippers: recuperati 31 punti agli Warriors!

La storia la fanno i Clippers: recuperati 31 punti agli Warriors!

Lou Williams, Harrell e Gallinari guidano L.A in casa dei campioni in carica.

di La Redazione

Nel 2016 gli Warriors sprecarono un vantaggio di 3-1 in finale su Cleveland, oggi quelle cifre unite li mettono dalla parte sbagliata della storia. 31 punti di vantaggio in una gara di Playoffs non li aveva mai recuperati nessuno, oggi i Clippers sono i primi a riuscirci: il record precedente era dei Lakers nella finale di Western Conference ’89 quando ne recuperarono 29 ai SuperSonics. È record di franchigia per i Clippers, valevole sia per regular season che per Playoffs.

Già avanti 73-50 all’intervallo, come detto Golden State tocca anche il +31 nel terzo quarto (94-63) ma da lì si blocca, complice anche l’assenza di Cousins infortunatosi nel primo periodo al quadricipite (se è uno strappo potrebbe saltare almeno un mese).

64 falli e 76 tiri liberi totali in una partita molto fallosa sono la chiave del ritorno dei Clippers. Lou Williams segna il jumper che fissa il punteggio a quota 128 con 1’10” da giocare, ma Steph Curry risponde con la tripla del +3. Ancora Lou Williams per il 36esimo punto della sua partita riporta a contatto i suoi, Klay sbaglia ed il rookie Landry Shamet infila la bomba del sorpasso 133-131. Steph stavolta sbaglia e Harrell (25+10 con 9/9 da 2 e 7/9 ai liberi) è glaciale dalla lunetta per il 135-131 finale.

Per Gallinari 24 punti, 4 rimbalzi e 6 assist con 8/17 al tiro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy