Lakers in scioltezza contro Dallas in una sfida che sa di playoff

Lakers in scioltezza contro Dallas in una sfida che sa di playoff

Commenta per primo!

 

Los Angeles Lakers-Dallas Mavericks 110-82

I Los Angeles Lakers rimangono i favoriti nella corsa finale al titolo; quando la pressione sale dimostrano di avere una solidità mentale che poche altre squadre posseggono.

Kobe Byrant ne segna 28, Andrew Bynum 18+13 rimbalzi e i Lakers (54-20) sconfiggono i Mavericks (53-22) in un vibrante incontro dal sapore di playoff in cui non sono mancati i colpi proibiti: ben 5 gli espulsi al termine della gara (Matt Barnes, Steve Blake e Shannon Brown per Los Angeles, Jason Terry e Brendan Haywood per Dallas). L’episodio che accende la miccia in campo ha inizio quando mancano 9:23 al termine dell’incontro e Terry spinge violentemente a terra Blake che cercava la penetrazione. Segue un faccia a faccia minaccioso tra i due prima dell’intervento di Barnes che spinge Terry. A quel punto gli animi sono già caldi e quello che ci rimette di piu’ è l’assistente dei Mavericks Terry Stotts che, nel tentativo di trattenere Barnes, finisce gambe all’aria. “Siamo una famiglia-dice Barnes-se qualcuno colpisce un tuo fratello, lo spinge e lo insulta allora lo devi difendere. Ed è quello che è successo stasera”. La rissa finale non ha impedito ai Lakers di cogliere l’ottavo successo consecutivo e il 16° in 17 gare dalla pausa degli All Star games; ora San Antonio è solo a due vittorie e mezzo di distanza e Chicago è raggiunta al secondo posto generale della League. Dirk Nowitzki è autore di un ottima prestazione (27 punti e 13 rimbalzi), ma non basta a Dallas che vede interrompersi la serie positiva che durava da 5 partite, anche a causa di un apporto insufficiente dei suoi compagni. Nonostante le esplusioni  e le possibili squalifiche Bryant crede che incidenti del genere possano solo fare bene alla squadra: “Certe cose, nonostante siano censurabili, ci tengono uniti e fanno bene allo spogliatoio”. Pau Gasol (20 punti) e Lamar Odom (16pt +11rb) sono stati, come al solito, determinanti: Odom si risveglia nel terzo quarto quando, sul 79-70 per la formazione di casa, infila 11 punti consecutivi grazie a 3 triple e 1 layup vincente portando i Lakers sul 90-70 e chiudendo il match.

Curiosità: Odom raggiunge i 12002 punti in carriera ed è ora il 23esimo giocatore nella storia dell’Nba ad aver superato i 12000 punti, 7000 rimbalzi e 3000 assist; numeri da capogiro! Nowitzki è l’unico dei suoi ad andare in doppia cifra tirando con il 50% dal campo, mentre il resto della squadra non va oltre a uno scadente 31,7%. Bynum  continua a impressionare e raggiunge la settima doppia-doppia del mese. Da segnalare anche un tentativo di invasione di campo fermata dagli addetti dello Staples Center.

Los Angeles Lakers: Bryant 28 (7/15, 1/5), Gasol 20, Bynum 18, Odom 16. Rimbalzi: Bynum 13, Odom 11. Assist: Artest 6.

 Dallas: Nowitzki 27 (9/18, 1/2). Rimbalzi: Nowitzki 13, Chandler 10. Assist: Kidd 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy