Melo è troppo per i Celtics, anche gara 2 va a N.Y

Melo è troppo per i Celtics, anche gara 2 va a N.Y

Commenta per primo!

Boston Celtics @ New York Knicks 71-87

I Boston Celtics tornano nella Grande Mela per la seconda parte della serie più affascinante (sulla carta e non solo) dei Playoffs 2013 nella costa est.

J.R Smith è il sesto uomo dell’anno. Sorpresi? Assolutamente no, uno dei premi più scontati. Sorpresi che stasera il numero 8 avrebbe festeggiato a modo suo? Forse ancora di meno.

Il primo quarto è il palcoscenico più adatto per celebrare il suo incredibile talento offensivo e segna il suo settimo, ottavo e nono dei suoi 19 punti totali sulla sirena del primo quarto con un canestro tutt’altro che semplice e che sicuramente non si può insegnare.

Tuttavia Boston rimane in linea di galleggiamento recuperando nei successivi dodici minuti lo svantaggio e grazie a due importanti triple di un Jason Terry (senza nemmeno un canestro dal campo in gara 1) e l’apporto del solito Paul Pierce, tornano negli spogliatoi con due possessi pieni di vantaggio.

La partita cambia completamente volto nel secondo tempo. I padroni di casa controllano l’incontro e alzano il livello difensivo (come già in gara 1) limitando i Celtics ad un complessivo 26.3% dall’arco e ad un 37% dal campo. I punti concessi dai Knicks saranno solo 23 negli ultimi due quarti. Segnali preoccupanti per Doc Rivers che dovrà sicuramente dare una scossa ai suoi per la (a dir poco decisiva) gara 3 al TD Garden.

Carmelo Anthony segna 34 punti dopo i 36 del primo incontro della serie dimostrandosi per l’ennesima volta un problema per la difesa biancoverde.

Boston non riesce a tornare in partita nell’ultimo quarto di gioco e N.Y si porta sul 2-0.
La serie si sposta in Massachussets sabato notte. Il Boston Garden è sicuramente una delle arene più temibili e i Knicks potranno faticare nella fase offensiva.

Nonostante ciò sarà l’attacco dei Celtics il vero perno della serie. 149 punti in due partite sono decisamente troppo pochi. L’apporto offensivo di Jeff Green, ottimo nel primo tempo in gara 1, è mancato totalmente stanotte e anche Brandon Bass, che sembrava in una buona forma ultimamente, sta mettendo in evidenza i problemi che l’hanno accompagnato per tutta la Regular Season.

La prossima partita sarà di vitale importanza per le speranze di Pierce e compagni, sottotono ma non ancora morti.

MVP basketinside.com

Carmelo Anthony. La macchina da punti di Syracuse ha chiuso la serata con 34 punti sugli 87 totali.
Ventiquattro i tiri dal campo e un ottimo 10/11 ai tiri liberi per il numero 7 che “ruba la scena” (dopo i primi 12 minuti) al sesto uomo dell’anno e conquista il premio di mvp della serata.

Box Score:
New York Knicks: C. Anthony 34, J.R Smith 19, Felton 16
Boston Celtics: P.Pierce 18, K.Garnett 12, J.Green 10, J.Crawford 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy