NBA Christmas: Irving è incontenibile, i Celtics battono Phila in overtime

NBA Christmas: Irving è incontenibile, i Celtics battono Phila in overtime

Nel Christmas Special a Boston non sono bastati 48 minuti per decretare un vincitore: i Celtics hanno dovuto lottare in overtime per avere ragione dei
Sixers in una partita bellissima.

di Leonardo Zeppieri, @TOPlayer3

Boston Celtics – Starting Five: Kyrie Irving, Marcus Smart, Jayson Tatum, Marcus Morris, Al Horford

Philadelphia 76ers – Starting Five: Ben Simmons, J.J. Redick, Jimmy Butler, Wilson Chandler, Joel Embiid

 

Parte super aggressivo Kyrie Irving (16 punti e 5 rimbalzi nel primo parziale), con Boston attenta in difesa e pronta ad attaccare in transizione. Dall’altra parte è sempre Embiid il catalizzatore, con tutte le azioni a metà campo che partono dal suo post basso (10+5 nei primi 12′). Con Butler e Simmons molto silenziosi (4 punti in due), è Redick a tenere a galla i suoi (10 punti con 3-3 dall’arco).

Nel secondo quarto i Sixers entrano in campo meglio e si riportano a contatto, grazie anche a 7 punti consecutivi di Jimmy Butler. La difesa sale di colpi e Ben Simmons comincia a creare vantaggi per i compagni attaccando in transizione; Boston è costretta al time out. Una tripla di Wilson Chandler porta Phila al -2 sul 39-41, ma il rientro di Irving rivitalizza i padroni di casa, che fanno 7-0: stavolta è Brown a chiedere la sospensione. Dopo aver toccato il -10 sul 57-47, i Sixers chiudono sul -6 grazie a due canestri di Embiid (19+9 all’intervallo).

Il secondo tempo si apre con un parziale di 8-2 per Simmons e compagni, che conquistano così la parità e un minuto di riposo sul time out di Stevens. Le squadre continuano a scambiarsi colpi, con Butler che sale di colpi (7/8 dopo aver cominciato 1/7) e la panchina che comincia a contribuire (canestri importanti arrivano da Shamet e Muscala). Dopo 36 minuti di gioco Embiid ha 30 punti con 13 tiri, mentre dall’altra parte è Morris a fare la voce grossa (21 punti, 8/12 dal campo). Ci si avvia all’ultimo periodo con i padroni di casa in svantaggio 86-89.

Quarto decisivo e difese che salgono di intensità e concentrazione; dopo il 91 pari i Celtics tornano a dover inseguire(98-91) a causa di due triple e un tiro libero di Redick. Al rientro è di nuovo Boston a farsi sotto: 5-0 firmato Irving e Rozier e altro minuto di sospensione, con Brown che non vuole farsi scappare la partita con le sue stelle in panchina a rifiatare. Dopo un lunghissimo digiuno è Morris a sbloccare il punteggio e a portare i suoi sul +1 (104-103) dalla lunetta a meno di due minuti dalla fine. Dopo altri due liberi di Chandler è Irving a segnare dal campo per il nuovo +1, ma su un errore dell’ex point guard dei Cavs i Sixers corrono in transizione e trovano l’unico tiro aperto di tutto il quarto periodo; una tripla dello stesso Chandler che fissa il punteggio sul 108-106 a 36 secondi dalla fine. La palla per i Celtics non può che andare in una direzione: Kyrie Irving in isolamento contro Jimmy Butler segna uno dei suoi canestri e pareggia la partita. Philadelphia costruisce l’ultimo tiro per Redick, ma il ferro non è d’accordo: overtime.

Nel supplementare sono ancora le difese ad averla vinta, e sono ancora i Sixers a trovarsi avanti: 113-108 dopo un tecnico dato a Smart, con la partita che sembra andare nella direzione degli ospiti. Ma Boston non molla e si riporta a -1 con due canestri al ferro di Brown e Hayward. Poi è ancora Irving show: due triple consecutive danno il +4 ai Celtics. La squadra di Brown non riesce più a creare un tiro e la partita finisce virtualmente su due liberi di Tatum.

Philadelphia 76ers @ Boston Celtics 114-121 OT (25-32, 51-57, 89-86, 108-108)

MVP: Kyrie Irving, ovviamente. Il Dukie segna 40 punti (17/33 dal campo, 5/10 da 3) a cui aggiunge 10 rimbalzi, 3 assist e soltanto due palle perse.
Menzione d’onore per un Embiid da 34 punti e 16 rimbalzi (12/12 ai liberi).

Sixers: Butler 24, Chandler 15, Embiid 34 (16 rimbalzi), Redick 17, Simmons 11 (14 rimbalzi), Shamet 5, McConnell 2, Muscala 3, Korkmaz 3.

Celtics: Tatum 23 (10 rimbalzi), Morris 23, Horford 4, Smart 6, Irving 40 (10 rimbalzi), Hayward 5, Theis 6, Brown 4, Rozier 10.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy