NBA Finals, Gara 5 – Prestazione leggendaria di LeBron James e Kyrie Irving; Si va a gara 6!

NBA Finals, Gara 5 – Prestazione leggendaria di LeBron James e Kyrie Irving; Si va a gara 6!

Prestazione da record per Kyrie Irving e LeBron James, che con 41 punti a testa trascinano i Cleveland Cavaliers a gara 6, che sarà di fronte al proprio pubblico.

Cleveland Cavaliers @ Golden State Warriors 112-97 (29-32, 32-29, 32-23, 19-13)

Gara 5 alla Oakland Arena, dove i Cavs si trovano già con le spalle al muro costretti a vincere, mentre i padroni di casa hanno a disposizione il primo match point per vincere il secondo titolo consecutivo, con la pesante assenza di Draymond Green.

Si parte con un Iguodala in grandissimo spolvero, promosso titolare in quintetto al posto dello squalificato Green. Anche gli Splash Brothers segnano subito, costringendo Coach Lue al primo timeout dopo pochi minuti. Grandissima energia messa in campo dai Warriors, che tirano con ottime percentuali dal campo, mentre i Cavs sono molto lenti e prevedibili in questo inizio. Favoriti anche dall’estrema rotazione usata da Steve Kerr, i Cleveland Cavaliers si fanno sotto, guidati da un LeBron James spaziale. Il primo quarto termina con i Golden State Warriors avanti di 3 lunghezze.

Il secondo quarto inizia con un ottimo avvio degli ospiti, che sono letteralmente trascinati da LeBron James e Kyrie Irving (con l’aiuto occasionale di JR Smith). Grandissimo spettacolo in campo nella seconda frazione, con giocate da highlights da una parte e dall’altra, con Livingston protagonista di una super schiacciata. Dalla seconda parte del secondo quarto è LeBron James contro Klay Thompson. Letteralmente scatenati, tirano con percentuali assurde, trascinando le rispettive squadre. Ritmi altissimi, per una partita veramente godibile e bella da vedere. L’intervallo vede le squadre sul punteggio di 61-61, con l’equilibro che regna sovrano. Irreale 6 su 8  da 3 punti per Klay Thompson con 26 punti, mentre il 23 in maglia Cavs ne registra 25.

Si ricomincia con Kyrie Irving grande protagonista, incontenibile nella metà campo offensiva. Andrew Bogut si fa male al ginocchio mentre stoppa l’ex Duke ed è costretto ad andare negli spogliatoi per farsi curare. Warriors che rimangono sempre attaccati alla vena realizzativa di Klay Thompson. Irving segna ovunque, con percentuali super da 3 punti, che permettono ai Cavs di scappare. Rottura prolungata per l’attacco dei campioni in carica, che non segnano quasi mai nel finale del terzo quarto, mentre Irving e James sono scatenati dall’altra parte. Massimo vantaggio sopra la doppia cifra per i Cavs, che chiudono il terzo quarto sul +9, in pieno controllo del match.

Curry in apertura prova a guidare la riscossa, ma è solo un fuoco di paglia. Kyrie Irving è il dominatore assoluto del secondo tempo; prestazione pazzesca per l’ex Duke, che segna qualsiasi cosa gli passi per le mani, scavando uno scarto impossibile da recuperare per i Warriors. Partita sopra i 40 punti per la coppia LeBron James e Kyrie Irving, che hanno trascinato i Cavs in coppia soli contro tutto e tutti. Grandissima serie, che si riapre e ora si trasferisce a Cleveland, dove nella notte tra giovedì e venerdì, i Cavs cercheranno di forzare queste stupende Finals a gara 7.

Warriors – Curry 25, Thompson 37, Barnes 5, Bogut 0, Livingston 7, Iguodala 15 (11 rimbalzi), Varejao 3, Rush 0, Speights 0, Ezeli 2, Barbosa 3, McAdoo 0.

Cavaliers – Irving 41, Smith 10, James 41 (16 rimbalzi) , Love 2, T. Thompson 6 (15 rimbalzi)  Dellavedova 0, Jefferson 8, Shumpert 4, Williams 0, Mozgov 0, D. Jones 0, J. Jones 0.

Key Stat: Le percentuali dal campo dei Warriors nella ripresa. Blackout totale per Golden State. Curry soprattutto, ma anche il resto della squadra non segna praticamente mai. L’unico che non si raffredda è Klay Thompson, che da solo poco può contro la strepitosa coppia James e Irving.

MVP: LeBron James & Kyrie Irving – Che dire? Partita strepitosa per la coppia dei Cavs che trascinano i Cleveland Cavaliers a gara 6 contro ogni aspettativa. Cifre folli, prima coppia nella storia delle Finals a segnare oltre 40 punti nella stessa partita, sempre al centro del gioco e protagonisti indiscussi di questa gara 5, con rimbalzi, assist e leadership oltre ai punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy