NBA Global Games: Boston dilaga nella festa di Milano

NBA Global Games: Boston dilaga nella festa di Milano

 

Cloudfront.net

 

Boston Celtics @ Olimpia EA7 Milano 124-91 (34-20;62-44;99-71)

La bellissima cornice degli NBA Global Games, già inaugurata con gli show delle cheerleaders, prosegue con le parole di Cinciarini che ha ringraziato i Celtics della splendida vetrina messa su grazie ai verdi del Massachussetts.

I primi due punti li segna Gentile in layup, subito ribattuti dalla schiacciata di Zeller. Si mette in luce anche McLean con un ottimo fadeaway e pure il capitano pare ispirato quando trova altri due punti in penetrazione. Le squadre divertono e si divertono, e al 5′ minuto i Celtics vincono 14-9 nonostante una buona solidità della squadra di casa.

Coi due liberi di Thomas, Boston tocca quota +8, e tocca a Macvan riportare Milano sotto con una tripla quando mancano 5 minuti alla sirena del primo quarto. McLean e ancora l’ex Partizan portano Milano a due distanze dalla parità (17-19 all’8′) ma Boston torna su con Crowder e Thomas, che firmano il più dieci a 2:40 dalla fine del primo quarto. Boston allunga sul 18-32 quando mancano poco più di 70 secondi alla sirena con un layup a campo aperto di Thomas. Il primo quarto finisce sul risultato di 20-34 per la franchigia in green. Durante la pausa Lucky The Leprechaun esalta il pubblico con le sua schiacciate.

Il primo a bucare la retina nel secondo quarto è Hummel, in un momento davvero poco prolifico della gara. Sullinger segna i primi due punti ma Milano risponde con la tripla del Cincia. A metà quarto Boston guida la gara per 40-27. La formazione di Stevens allunga con Sullinger fino al +18. Due triple consecutive di Hummel e Simon ridanno inerzia alla partita di Milano, quando mancano due giri d’orologio alla fine del primo tempo e i Celtics conducono per 39-52. Isaiah Thomas inaugura l’ultimo minuto del primo tempo con una gran tripla, e sulla sua preghiera da metà campo si chiude la prima metà di gara, sul risultato di 44-62 per i Celtics.

A differenza dei primi due periodi, il secondo tempo si accende subito grazie anche alle giocate di Jenkins e Gentile ma i Celtics ci tengono  fare bella figura nella capitale della moda e tornano presto a +14 con Zeller e Lee.

Jenkins accende il Forum con una gran tripla ma la formazione ospite sa come ferire la difesa di Repesa, restando a +17 su una positiva Armani. Avery Bradley tocca quota +20 con una conclusione dall’angolo, chiudendo di fatto ogni interrogativo sull’esito della gara. Il duo slavo Macvan-Barac si mette in luce durante il corso del periodo ma ogni desiderio di rimonta viene rispedito al mittente grazie a un’ottimo Jerebko tra i tanti talenti di Boston. La franchigia del New England chiude il terzo quarto con 99 punti a referto, contro i 71 della squadra di Jasmin Repesa.

L’ultimo periodo prosegue sulla lunghezza d’onda di quanto già visto in precedenza, con Boston ad allargare il proprio vantaggio fino al +28 del 40′ minuto. Entra anche James Young in campo, quasi a sancire l’inizio di un lunghissimo garbage time. Nel finale di gara si vedono Jordan Mickey con una bellissima schiacciata e le triple di Gentile e Hummel come contrappeso alle splendide giocate dei C’s.

La bellissima vetrina offerta dall’NBA nel capoluogo meneghino si chiude sul risultato di 91-124. Ottimi segnali in vista dell’esordio in campionato di giovedì 8 ottobre contro Trento, soprattutto da un ritrovato Hummel al tiro, un Barac utile a rimbalzo e nel complesso da una squadra capace, a tempi alterni, di mettere in difficoltà i giganti di Boston.

BOS: Zeller 9, Lee 13, Crowder 9, Smart 11, Thomas 18, Olynyk 5, Johnson 6, Jerebko 4, Bradley 14, Hunter 3, Sullinger 14, Rozier 9, Young 0, Jones 2, Mickey 7.

EA7: Cinciarini 4, Jenkins 14, Gentile 19, Hummel 12, McLean 7, Macvan 8, Simon 7, Lafayette 5, Cerella 0, Barac 9, Lawal 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy