NBA Playoffs, I Turno, Gara 5 – Portland espugna lo Staples, Clippers quasi eliminati

NBA Playoffs, I Turno, Gara 5 – Portland espugna lo Staples, Clippers quasi eliminati

Dopo una prima metà di gara sostanzialmente equilibrata, i Blazers prendono decisamente il largo nella ripresa e si aggiudicano Gara 5, assicurandosi dunque un match point per chiudere la serie in casa. I Clippers sembrano in ginocchio, e, senza Paul e Griffin, sarà davvero un’impresa espugnare il Moda Center.

Commenta per primo!

Portland Trail Blazers @ Los Angeles Clippers 108-98 (18-18, 27-32, 26-21, 37-27)

Dopo i pesantissimi KO di Paul e Griffin in casa Clippers, lo Staples Center ospita una decisiva Gara 5, che può veramente configurarsi come lo spartiacque di questa sorprendente serie.

Nei primi due quarti la squadra di casa, seppur rimaneggiata riesce a tenere il ritmo dei Blazers, e, grazie alle ottime individualità di Redick e Green, chiude in vantaggio all’intervallo lungo sul punteggio di 50-45. Nella ripresa tuttavia viene fuori la maggior fiducia degli ospiti e soprattutto un po’ di scoramento dalla parte dei Clippers, Lillard e McCollum tornano a fare malissimo (rispettivamente con 22 e 27 punti), e Portland prima impatta la sfida alla fine del terzo periodo, e poi finisce come era lecito aspettarsi per dilagare nella frazione decisiva, mettendo in cascina una vittoria importantissima che darà la possibilità a Lillard e compagni di sfruttare il primo match point al Moda Center, al cospetto di una Los Angeles sponda Clippers che ora sembra davvero in ginocchio.

Blazers: Aminu 7, Harkless 19, Plumlee 10, McCollum 27, Lillard 22, Crabbe 11, Henderson 10, Davis 2, Roberts, Connaughton, Montero, Vonleh.

Clippers: Crawford 17, Pierce, Jordan 16, Redick 19, Rivers 13, Aldrich 11, Green 17, Johnson 5, Prigioni, Ayres, Wilcox.

Key Stat: Gli ospiti tirano leggermente meglio dal campo (47% contro il 42% dei losangelini) e vincono 53-45 la sfida a rimbalzo.

MVP: McCollum. Ancora una volta è il giocatore più migliorato della Lega a fare la differenza, rendendosi autore di una prestazione da 27 punti, ai quali aggiunge costanza nell’arco dell’intera partita e una leadership che ormai condivide con pieno merito insieme a Lillard.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy