NBA Playoffs, I Turno, Gara 3 – Lillard e McCollum affondano i Clippers e Portland riapre la serie

NBA Playoffs, I Turno, Gara 3 – Lillard e McCollum affondano i Clippers e Portland riapre la serie

La coppia delle meraviglie di Portland sfodera una prestazione “monstre” e i Clippers sono costretti a cedere il passo al Moda Center, complice anche l’ottima difesa degli avversari e una gestione non perfetta dei palloni decisivi nel finale. Gara 4 sarà fondamentale per entrambe le squadre e, di certo, non mancherà lo spettacolo

Commenta per primo!

Los Angeles Clippers @ Portland Trail Blazers 88-96 (19-22, 21-27, 27-21, 21-26)

Nonostante le sconfitte subite nelle prime due sfide della serie, i Portland Trail Blazers non ci stanno a fare la semplice comparsa in questa post season, e, grazie ad una prestazione superlativa dei suoi due giocatori più rappresentativi, Lillard e McCollum che combinano 59 punti, i padroni di casa si impongono in Gara 3 e riaprono la contesa.

La squadra di coach Stotts ha quasi sempre condotto la partita con un vantaggio a ridosso della doppia cifra, complice anche un inizio immarcabile di un Lillard da 12 punti nei primi 8 minuti, per poi subire la rimonta degli ospiti guidati da Paul e Crawford, che hanno messo addirittura la testa avanti nel finale; in quel momento tuttavia è venuta fuori la grande durezza mentale dei Blazers, e, sfruttando una tenace difesa corale e alcuni disastri firmati dagli uomini di Rivers (i tiri liberi di Jordan e un Blake Griffin decisamente lontano da una condizione sufficiente), hanno piazzato il parziale decisivo che consente non solo di aggiudicarsi un importantissima Gara 3, ma anche di aggiungere ulteriore pressione sui Clippers, a testimonianza che Portland vuole veramente fare sul serio e la serie ha ancora tanti colpi di scena da regalare.

Clippers: Mbah a Moute 4, Griffin 12, Jordan 11, Redick 5, Paul 26, Crawford 19, Johnson, Green 3, Rivers 4, Aldrich 3, Pierce 1.
Blazers: Aminu 9, Harkless 10, Plumlee 6, McCollum 27, Lillard 32, Crabbe, Henderson 2, Kaman 4, Davis 6.

Key Stat: Nel finale di partita, quando i Clippers sono riusciti a rimontare e a mettere addirittura la testa avanti, a fare la differenza è stata la grande attitudine offensiva dei Blazers, che hanno costretto gli avversari a numerose palle perse e hanno sfruttato le disastrose percentuali ai liberi di Jordan. Se a questo aggiungiamo i 59 punti in due di Lillard e McCollum ecco spiegate le chiavi del successo dei Blazers.

MVP: Damian Lillard. Non facile assolutamente scegliere tra lui e McCollum, ma preferiamo lui perchè i suoi 12 punti nei primi 8 minuti hanno aperto la strada ai Blazers, garantendo quella giusta dose di fiducia che alla fine si è rivelata decisiva per portare in cascina la partita. 32 i suoi punti alla fine e tanta leadership anche nei momenti finali dell’incontro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy