NBA Playoffs, I Turno, Gara 6 – I Pacers reggono in casa, si decide tutto a Toronto

Toronto prova ad espugnare la Bankers Life Fieldhouse e chiudere la serie, ma un parziale di 18-0 nel finale permette a Indiana di pareggiare la serie sul 3-3 e a giocarsi il tutto per tutto domani notte in Canada.

Toronto Raptors – Indiana Pacers 83-101 (22-20, 44-40, 64-71)

Ora per Toronto è arrivato davvero il momento della verità: domenica prossima i Raptors avranno davvero le spalle al muro, non potranno sbagliare la decisiva Gara 7 contro dei Pacers che stanno viaggiando sulle ali dell’entusiasmo, allungando una serie estremamente equilibrata.

L’inizio di gara è tutto dalla parte dei Raptors: Carroll con 9 punti nei primi minuti guida i suoi al primo parziale di 18-6, con coach Vogel che è costretto a fermare il gioco. Dopo si vede un’altra squadra: Solomon Hill e Mahinmi con 14 punti guidano il parziale che permette a Indiana di tornare a contatto, con il primo quarto che si chiude sul 22 a 20 per gli ospiti.
Paul George fa fatica (1/6 dal campo nella prima metà di gara per lui), così Toronto rimette 8 punti di margine grazie alla presenza di Valanciunas sotto il ferro; ma è proprio con PG13 fuori che ancora una volta i Pacers rimontano, e alla sirena dell’intervallo lungo il deficit è di sole quattro lunghezze.

Al rientro in campo, i Pacers mettono la freccia e non si girano più indietro: Turner segna il +1 che dà il primo vantaggio dei padroni di casa sul 47-46, che vanno anche sul +8, prima di un’ultima fiammata Raptors da 9 punti consecutivi che li fa tornare a solo un punto di distanza (65-64).
All’inizio del quarto parziale c’è il tracollo canadese: nessun canestro nei primi quattro minuti e mezzo, parziale cumulato dal terzo quarto di 0-18, un Paul George rientrato in pompa magna in gara: game, set and match per i Pacers, che rimandano il verdetto a domenica. Toronto paga una brutta performance al tiro della coppia Lowry-DeRozan, con 18 punti combinati per un 7/27 al tiro, mentre Indiana si avvale di una ottima prestazione del proprio starting five, con tutti i cinque giocatori in doppia cifra.

Raptors: Carroll 15, Patterson 5, Valanciunas 14, DeRozan 8, Lowry 10 (10 assist), Biyombo 2, Joseph 15, Powell 2, Ross 9, Thompson 2, Wright 1, Johnson ne, Scola ne.

Pacers: George 21 (11 rimbalzi), Turner 15, Mahinmi 12, Ellis 14, G. Hill 12, S. Hill 9, Stuckey 8, Lawson 4, Miles 4, J. Hill, Allen, Robinson, Young 2.

Key Stat: I Pacers cambiano marcia negli ultimi 24′, dopo l’equilibrio iniziale: la percentuale dal campo degli ultimi due quarti è del 64%, con 21 tiri realizzati sui 33 tentati. Inoltre, la coppia George-Hill ha prodotto ben 24 punti dopo l’intervallo, risultando gli artefici del break Pacers.

MVP: Paul George aveva detto di voler passare tutti i 48 minuti sul parquet: Frank Vogel non ha smentito l’ipotesi, ma saggiamente ha concesso il giusto riposo anche alla sua stella. Il miglior realizzatore di questi Playoffs ha un brutto inizio (solo 7 punti all’intervallo, conun solo canestro dal campo), ma è decisivo nella seconda metà di gara: per lui alla fine 21 punti, 11 rimbalzi e 6 assist, con un immacolato 10/10 dalla lunetta.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy