NBA Playoffs, II Turno, Gara 3 – Un super Leonard porta gli Spurs sul 2-1

NBA Playoffs, II Turno, Gara 3 – Un super Leonard porta gli Spurs sul 2-1

Fantastica partita ad Oklahoma, punto a punto, decisa dalle due Superstar di San Antonio, Leonard e Aldridge.

San Antonio Spurs @ Oklahoma City Thunder 100-96 (27-20, 20-22, 25-27, 28-27)

Gara 3 ad Oklahoma City, fondamentale per indirizzare la serie verso una delle due squadre,  serie che per il momento ha visto una partita a senso unico e una partita molto equilibrata e si trova sul 1-1.

San Antonio che parte subito forte nel primo quarto, grazie a un LaMarcus Aldridge molto positivo (serie super la sua) e al classico grande gioco di squadra che caratterizza la squadra allenata da Coach Popovich. Spurs che terminano il primo quarto avanti di sette lunghezze. Il secondo quarto continua con gli Spurs al comando, guidati sempre dal duo delle meraviglie Leonard-Aldridge. Westbrook e Durant non ci stanno, e tentano la riscossa guidati dalla caldissima Chesapeake Arena di Oklahoma. All’intervallo, gli ospiti sono avanti di cinque lunghezze, con ancora tutto ampiamente in discussione.

Un immortale Tim Duncan fa la voce grossa in difesa, stoppando sia Adams che Westbrook, aiutando così un Kawhi Leonard, a dir poco scatenato.  Nel momento di massima difficoltà per i padroni di casa, Westbrook, Durant e Ibaka piazzano un parziale che riporta l’inerzia dalla loro parte e riavvicina notevolmente Okc agli Spurs. San Antonio Spurs che provano a rimanere avanti nel punteggio, e ci riescono grazie a un Tony Parker molto positivo in questa gara 3.

L’ultimo quarto si apre con un solo uomo al comando, Russell Westbrook. Dominante, sia a rimbalzo che al tiro, guida i Thunder avanti nel punteggio a +4 a sette minuti dal termine, portando l’inerzia totalmente dalla parte dei suoi. Nel momento di massima difficoltà per gli Spurs, Tony Parker e Kawhi Leonard decidono di riportare questa gara 3 verso San Antonio. Il francese tira molto bene dal campo, mentre il fresco vincitore del premio di miglior difensore dell’anno fa la voce grossa in entrambi i lati del campo. Si arriva all’ultimo minuto punto a punto, con gli Spurs sul +2 palla in mano a 25 secondi dal termine; Jumper di Aldridge, errore ma rimbalzo super di Kawhi Leonard e game set and match, San Antonio Spurs.

Fondamentale vittoria per gli uomini di Popovich, che così si riportano avanti nella serie 2-1, avendo la possibilità di indirizzarla definitivamente dalla loro parte domenica notte, con gara 4 che si giocherà sempre a Oklahoma City.

Spurs: Leonard 31 (11 rimbalzi), Aldridge 24, Duncan 2, Green 8, Parker 19, Diaw 1, Mills 3, West 7, Anderson 0.

Thunder: Durant 26, Ibaka 15, Adams 2 (11 rimbalzi), Roberson 4, Westbrook 31, Waiters 6, Kanter 8, Payne 4, Morrow 2.

Key Stat: Turnovers. In una famosa intervista, Popovich sintetizzava il problema con una sola parola, appunto Turnovers. Le poche palle perse sono state la chiave per questa vittoria esterna degli Spurs. Solo 8 palle perse, hanno permesso alla squadra di Popovich di espugnare il difficile campo di Oklahoma City e di portarsi avanti nella serie.

MVP: Kawhi Leonard. Giocatore pazzesco, il numero 2 degli Spurs. Difesa super e autentico mattatore in attacco, dove segna in qualsiasi modo, evidenziando uno strapotere fisico a cui nulla possono i Thunder. 31 punti e 11 rimbalzi per lui, dominante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy