NBA Playoffs, II Turno, Gara 4 – Un Durant stellare guida OKC sul 2-2

NBA Playoffs, II Turno, Gara 4 – Un Durant stellare guida OKC sul 2-2

Kevin Durant gioca una partita pazzesca che permette ad OKC di riportare la serie in parità sul 2-2.

San Antonio Spurs @ Oklahoma City Thunder 97-111 (27-17, 26-28, 28-32, 16-34)

Gara 4 alla Chesapeake Arena di Oklahoma, dove i Thunder cercano di riportare in parità una serie molta bella e combattuta, mentre gli Spurs cercano di dargli un colpo definitivo.

Primo quarto che vede gli Spurs protagonisti, partendo subito forte, imponendo il loro ritmo sin dall’inizio. Thunder molto nervosi, in particolare Westbrook, il quale più volte si lamenta con gli arbitri, prendendosi anche un tecnico (solo tecnico grazie all’intervento di Mo Cheeks).

Tony Parker conferma quanto di buono fatto vedere in gara 3, creando non poche difficoltà all’interno dell’area dei padroni di casa. Westbrook distribuisce assist a volontà, con Waiters e Durant che ne fanno un buon uso. Dopo un inizio targato Spurs, ritorna grande equilibrio nella partita, come in tutta la serie del resto. Kawhi Leonard è autore di una giocata da highlights con una super schiacciata in faccia ad Adams. Gara 4 in cui l’equilibrio continua a regnare, nonostante le non buone percentuali al tiro di Leonard da una parte e Westbrook dall’altra.

L’ultimo quarto ha un solo padrone, Kevin Durant. Pazzesca ultima frazione del 35 in maglia Thunder, che domina dall’inizio alla fine l’ultima frazione di gioco. San Antonio tenta di rimanere attaccata alla partita, ma fatica molto contro questo KD e tira con pessime percentuali dal campo nel finale, soprattutto Leonard. Ultima quarto da fantascienza per la stella dei Thunder, che permette a OKC di pareggiare la serie sul 2-2. Ora ci trasferiamo a San Antonio per una gara 5 che sarà uno spartiacque fondamentale della serie.

Spurs: Leonard 21, Aldridge 20, Duncan 0, Green 0, Parker 22, Ginobili 9, Diaw 11, Mills 4, West 8, Anderson 2, Martin 0, Marjanovic 0.

Thunder: Durant 41, Ibaka 7, Adams 16 (11 rimbalzi), Roberson 0, Westbrook 14 (15 assist), Waiters 17, Kanter 11, Payne 0, Collison 0, Foye 5.

Key Stat: Il tiro da 3 punti. 39% per OKC contro il 16% di San Antonio. Spurs che non la mettono praticamente mai da 3 punti, con un pessimo 2 su 12.  0 su 4 Leonard, 0 su 1 Green e 0 su 2 Mills, la dicono lunga sulla serata al tiro degli ospiti.

MVP: Kevin Durant. 41 punti, con 14 su 25 dal campo e un ultimo quarto da fantascienza per Kevin Durant.  Un uomo solo al comando, che si prende sulle spalle la squadra e decide di pareggiare la serie, dando una dimostrazione di forza pazzesca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy