NBA Playoffs, II Turno, Gara 5 – Westbrook espugna San Antonio e porta il 3-2

NBA Playoffs, II Turno, Gara 5 – Westbrook espugna San Antonio e porta il 3-2

Niente e nessuno ha potuto fermare Westbrook a San Antonio, neanche l’Hack-a-Russell. Gli Spurs dovranno ora forzare gara 7 per accedere alle finali.

Oklahoma City Thunder @ San Antonio Spurs 95-91 (22-16, 43-48, 69-72)

Serata incredibile per l’orso di UCLA che trascina i suoi alla vittoria di una importantissima gara 5; la partita non è tuttavia iniziata nel migliore dei modi per i ragazzi di coach Donovan: nonostante il vantaggio ottenuto nel primo quarto la grande pressione degli Spurs hanno portato a ben 13 turnovers per gli ospiti nella sola prima metà di gioco.
La seconda parte della partita è stato un via vai di vantaggi, botte e risposte con Westbrook e Leonard a farla da padroni; con 4 minuti dalla fine e gli Spurs sull’88-82 lo #0 in maglia OKC segna 7 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist. 54 secondi e i Thunder ottengono la lead 92-90 grazie ad un paio di liberi di KD; a 6 secondi è nuovamente Russell a tritare la difesa di coach Pop, resiste al fallo intenzionale di Aldridge si invola verso il canestro e segna il 94-91 andando in lunetta e concretizzando. Timeout Spurs, Duncan per Ginobili, tripla sbagliata di Leonard, rimbalzo di Parker che apre per Green che sbaglia con 4 decimi, game set match per OKC che ha ora due gare per poter accedere alle finali di conference.

Le note positive non finiscono per i Thunder che hanno finalmente trovato continuità nelle prestazioni di Waiters e Adams, entrambi hanno giocato una partita morigerata ed al servizio dei compagni (Waiters solo 5 tiri in 26 minuti); Kanter invece sta veramente prendendo il titolo di terzo big-3 di franchigia a discapito di un Ibaka non brillante e sempre meno cercato in fase offensiva.
Per gli Spurs brilla Leonard con 26 punti 6 rimbalzi e 4 assist e Green letale da 3 con ben 6 triple di 8 tentate; serata semi-negativa per Aldridge che segna solo 6 di 21 (terminerà comunque con 20 punti e 9 rimbalzi), contro le medie lunari delle scorse partite, e Duncan che dopo la gara senza punti di gara 4 segna solo una volta su azione vedendo allontanarsi il record di Fisher di partite con punti ai PlayOff.

KD e Russ raggiungono Bryant e Shaq a 33 match di post-season con entrambi i giocatori sopra i 25punti, il prossimo obiettivo sono Elgin Baylor e Jerry West che hanno ottenuto ben 50 medagliette.

Thunder: Durant 23, Ibaka 5, Adams 12 (11 rimbalzi), Roberson, Westbrook 35 (11 rimbalzi, 9 assist), Waiters 9, Kanter 8 (13 rimbalzi), Foye 3, Morrow, Collison.
Spurs: Leonard 26, Aldridge 20 (9 rimbalzi), Duncan 5, Green 20, Parker 9, Mills 4, Diaw 2, Ginobili 3, Anderson, West 2.

Key Stat: Impressionante il dominio di OKC a rimbalzo, i Thunder chiuderanno infatti 54-36 lo scontro a canestro riuscendo cosí a colmare il gap in turnover a favore degli Spurs per 7-20.

MVP: Russell Westbrook con 35 punti, 11 rimbalzi, 9 assist in 38 minuti sfodera forse una delle sue migliori partite di sempre, più che nei numeri nella presenza fisica e psicologica sul rettangolo di gioco: ha trascinato quando ce n’era bisogno ed ha saputo tirarsi indietro in situazioni dove spesso caricava a testa bassa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy