NBA Playoffs Inside, G4: Giannis e Harden vicino ai 40, esultano Bucks e Rockets

NBA Playoffs Inside, G4: Giannis e Harden vicino ai 40, esultano Bucks e Rockets

Stanotte sono andate in scena due gare.

di La Redazione

Golden State Warriors @ Houston Rockets 108-112 (serie 2-2)

Houston ce l’ha fatta e ora la serie tornerà nella Baia in perfetta parità. Avanti 61-54 a metà gara, i Rockets scappano nel terzo periodo toccando il massimo vantaggio (77-60) ma vedendolo poi praticamente dimezzato a fine quarto (93-84). Ad inizio ultimo periodo Harden trascina i suoi di nuovo a +15, ma gli Warriors non si arrendono e pian piano tornano a contatto: avanti ancora di 9, i Rockets non segnano più e i campioni in carica infilano un 7-0 che li riporta a -2 con 11″ da giocare. Harden segna solo un libero e poi Durant e Curry sbagliano due triple aperte per il possibile overtime. Harden 38+10, Gordon 20, Tucker 17+10; Durant 34, Curry 30.

Dopo quattro gare Golden State ha segnato 448 punti, Houston 447.

Milwaukee Bucks @ Boston Celtics 113-101 (serie 3-1)

Parte subito forte Boston volando a +11 prima del buzzer beater di Connaughton che chiude il primo quarto sul 30-22. A metà del secondo periodo i Bucks infilano un 8-0 per pareggiare i conti e l’equilibrio regna fino a metà del terzo, quando Milwaukee scappa sul 78-68 grazie ad un parziale di 13-1 firmato Hill e Connaughton. La panchina dei Bucks ha battuto quella di Boston 32-7 (dopo il 42-16 di gara3) e si è rivelata fondamentale per la quarta vittoria esterna in altrettante trasferte in questi Playoffs. Nell’ultima frazione di gioco i Bucks toccano il +15 e Boston non si rialza più, dovendo subire la terza sconfitta consecutiva, la seconda davanti al proprio pubblico.

Antetokounmpo 39+16 all’ottavo trentello in postseason (raggiunto Marques Johnson al secondo posto nella storia dei Bucks), Hill 15; Irving 23+10 ma 7/22 al tiro, Horford 20, Morris 18+14

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy