NBA Playoffs Inside, gara 6: Lillard-McCollum dominano Denver, Phila sul 3-3

NBA Playoffs Inside, gara 6: Lillard-McCollum dominano Denver, Phila sul 3-3

Equilibrio totale in queste semifinali di Conference: Portland e Philadelphia vincono gara 6 e forzano ad una decisiva gara 7 le serie contro Denver e Toronto

di Antonio Santarsiero

Missione compiuta per i Philadelphia 76ers: la squadra di coach Brown vince gara 6 sul parquet di casa e rimane aggrappata alla serie contro Toronto (3-3). Tutto si deciderà dunque in gara 7 alla Scotiabank Arena lunedì notte. Partita meno equilibrata di quanto non dica il punteggio: Philadelphia parte forte (29-21 nel primo quarto) e consolida il suo vantaggio nella seconda frazione (+15 all’intervallo lungo). Seconda metà di gara giocata a velocità di crociera da Phila, che tocca il suo massimo vantaggio a inizio ultimo quarto (+24) prima di concedere un parziale da 17-30 ai Raptors nel finale. Tentativo inutile, in ogni caso: Philadelphia voleva fortemente questa partita, e per portarla a casa si è affidata ancora una volta al suo indiscusso leader di questi P.O.: Jimmy Butler. Per l’ex Bulls e T-Wolves un’altra prestazione da 25 punti (+6 rimbalzi e 8 assists) con il 50% al tiro e il primato per tentativi dal campo (18). Bene anche Simmons (21+8+6, 9/13 FG), ma non è una novità. Giornata in ufficio per Redick (11 punti, 3/10 3PT) e doppia-doppia per Embiid (17+12, 5/14 FG, con un mostruoso +40 di plus/minus). Impatto nel complesso positivo anche per Tobias Harris (16+9+5, 6/17 FG) da cui però era lecito aspettarsi qualcosa in più in questa serie. I Raptors non vanno molto oltre la solita prestazione di Kawhi Leonard (29+12+5, 9/20 FG); la coppia Green-Gasol delude ancora dall’arco (2/11 complessivo), e Toronto perde anche il confronto tra second units. In uscita dalla panchina, ottimo contributo di Ennis (8 rimbalzi e 3 assists) e dell’ex Clippers Mike Scott (11 punti con un eccellente 3/4 dall’arco e +29 di plus/minus). Il dominio dei Sixers è evidente anche dai dati a rimbalzo (52 a 34): a Phila servirà questa stessa energia per avere una chance reale in gara 7.

Stesso copione nell’altra partita della notte: reazione di orgoglio dei Blazers, che al Moda Center rifilano una sconfitta netta ai Nuggets forzando la serie ad una drammatica gara 7 (domenica a Denver). Partita equilibrata nei primi due quarti (58-54 Denver); poi però, a suon di parziali i Blazers scavano un solco (specialmente a inizio ultimo quarto) che i Nuggets non riescono a colmare. Le speranze di Portland erano ovviamente affidate al backcourt, e dire che il duo Lillard-McCollum non abbia deluso le aspettative è persino riduttivo. Per Dame un’altra prestazione di livello molto alto, fatta di dominio tecnico e leadership: 32 punti e  5 assists, ma soprattutto 6/13 dall’arco (46.2%) e 17 punti nel decisivo terzo quarto, a spezzare per la prima volta l’equilibrio della partita. Per McCollum 30 punti e 6 rimbalzi con il 50% dal campo (12/24) in oltre 42 minuti sul parquet.  Kanter bene a rimbalzo (14, ma 2/9 dal campo e dati difensivi ancora carenti), ma il vero fattore (oltre al duo di cui sopra) è la panchina di Portland. Una panchina a volte sottovalutata, non sempre costante nel rendimento, ma in ogni caso capace di spaccare le partite a suo piacimento: prestazione eccellente della second-unit dei Blazers, con i 25 punti di Hood (8/12 FG, 3/4 3PT) e il 50% dal campo per Zach Collins (14+4 e ben 5 stoppate). Impatto tangibile anche per Evan Turner (7 rimbalzi e 7 assists in 19 minuti). Denver si ‘limita’ ad una consistente prestazione del suo quintetto base: Jokic va ancora vicino alla tripla-doppia (29+12+8, 10/15 FG), e il backcourt Murray-Harris mostra comunque numeri interessanti (6/14 complessivo dall’arco), ma i Nuggets non sono riusciti a replicare agli strappi di Lillard e compagni nella seconda metà di gara. Per Denver, dunque, un’altra gara 7 dopo quella del primo turno (vs Spurs): stavolta, però, il compito appare più arduo.

Ecco i risultati nel dettaglio:

Denver Nuggets @ Portland Trail Blazers 108-119 (serie 3-3) (POR: Lillard 32, McCollum 30, Hood 25, Collins 14; DEN: Jokic 29+12, Murray 24+10, Millsap 17, Harris 15)

Toronto Raptors @ Philadelphia 76ers 101-112 (serie 3-3) (PHI: Butler 25, Simmons 21, Embiid 17+12, Harris 16; TOR: Leonard 29+12, Siakam 21, Lowry 13, Ibaka 9)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy