NBA Playoffs Inside: Golden State parte col freno a mano tirato, Rockets sull’1-1

NBA Playoffs Inside: Golden State parte col freno a mano tirato, Rockets sull’1-1

Pessima partenza di Golden State in gara 2, Harden & co. ne approfittano per pareggiare la serie.

di Marco Morandi

Golden State Warriors @ Houston Rockets 105-127 (21-26, 29-38, 29-31, 26-32)

Serie sull’1-1

5 palle perse nei primi 5 minuti di gara 2 per i Golden State Warriors, che forse ancora sazi dalla scorpacciata di gara 1 lasciano spazio a Houston; nel secondo periodo i Rockets allungano e si portano sull’1-1.

Partenza col freno a mano tirato dunque per i campioni in carica, che perdono ben 9 palloni nel primo periodo e non trovano antidoti per il gioco veloce di Houston. Dopo 12 minuti il punteggio è sul 26-21 per i padroni di casa, anche se l’impressione è che possano dare il colpo di grazia da un momento all’altro.
E così è, nel secondo quarto Eric Gordon e PJ Tucker guidano un parziale di 24-10 che porta i Rockets a guidare di 14 lunghezze a metà partita.
Durant fa il bello e il cattivo tempo e prova a rimettere i Warriors in pista, con 5 suoi punti in fila Golden State ritorna sul -10 con ancora una ventina di minuti da giocare, ma Gordon e Harden sono inarrestabili e riprendono in mano le redini della gara, fino al 127-105 finale.

Male Thompson, che da mattatore di gara 1 si ritrova con soli 8 punti e 3/11 dal campo, anche Harden tira male (9/24) ma ne mette comunue 27 con 10 rimbalzi, Tucker realizza il career high nei Playoffs (22) ed Eric Gordon ne aggiunge 27 uscendo dalla panchina, meritandosi il premio di migliore in campo.

 

Warriors: Green 6, Iguodala 5, Durant 38, Curry 16, Thompson 8, West 4, Looney 4, Bell 1, Pachulia 5, Cook 7, Livingston 5, Young 6.
Rockets: Ariza 19, Tucker 22, Capela 5, Paul 16, Harden 27, Black 2, Anderson, Mbah a Moute 2, Gordon 27, Green 3, Johnson, Jackson 4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy