NBA Playoffs Inside I Turno, Gara 1: Cavaliers sul velluto, Boston regge solo un tempo

NBA Playoffs Inside I Turno, Gara 1: Cavaliers sul velluto, Boston regge solo un tempo

media.zenfs.com

Boston Celtics @ Cleveland Cavaliers 100-113 (31-27; 54-62; 76-91)

Cleveland conduce la serie 1-0

Esordio positivo per i Cavaliers, che non trovano grossi problemi a battere i Celtics ed ha portarsi in vantaggio nella serie. Prestazione da incorniciare per Kyrie Irving che realizza 30 punti al suo debutto in post-season. Per i C’s, invece, buona la prova di Isaiah Thomas, che è l’ultimo a mollare dei suoi e mette a referto 22 punti, 5 rimbalzi e 10 assist diventando l’unico giocatore insieme a Oscar Robertson e LeBron James a mettere insieme una prestazione da 20+5+10 al debutto ai playoff. Proprio LBJ, nel corso del match, ha superato Michael Jordan al 9° posto della classifica degli assist dispensati in post-season.

I Quarto:

Il primo quarto è molto equilibrato. Entrambe le squadre sbagliano molto all’inizio, mentre al giro di boa dei primi 12′ iniziano ad alzarsi i ritmi. Da qui Boston inizia ad infilare qualche mini parziale, ma Cleveland è brava a non far scappare via gli avversari.

II Quarto:

Nel secondo periodo, dopo che i Celtics hanno cercato di aumentare il loro vantaggio, i Cavaliers hanno iniziato a bombardare il canestro avversario e non solo hanno ricucito lo svantaggio, ma grazie ad un parziale di 9-2 sono andati sul +7 a poco più di 4′ dalla fine del primo tempo. Boston, allora, comincia a mettere pressione in attacco per cercare di recuperare, ma i Cavs mantengono a bada i C’s e con un buzzer-beater di Irving (20 punti per lui all’intervallo) vanno al riposo sul 54-62.

III Quarto:

Cleveland rientra dagli spogliatoi determinata a mettere in cassaforte il match e, nel corso del quarto, infila un parziale di 14-4 che li spedisce a +20. I Celtics non restano a guardare e con il duo Crowder-Thomas si portano sul -6 a poco meno di 2′ dalla fine del terzo periodo, ma un nuovo parziale di 9-0 (con annesso buzzer-beater di James Jones) porta a chiudere il quarto ai Cavs con quindici lunghezze di vantaggio.

IV Quarto:

Nell’ultima frazione di gioco i Celtics, stanchi, mollano definitivamente la presa, e così i Cavs si limitano a gestire il risultato fino al termine della gara. A 39″ dalla fine c’è anche spazio per il nostro Gigi Datome che fa la sua prima, seppur brevissima, apparizione ai playoff.

Celtics: Turner 12, Bass 10, Zeller 6, Bradley 7, Smart 10, Thomas 22 (10 assist), Olynyk 12, Crowder 10, Jerebko 7, Sullinger 4, Datome, Pressey.

Cavaliers: James 20, Love 19 (12 rimbalzi), Mozgov 6, Smith 9, Irving 30, Shumpert 7, Thompson 12, Jones 8, Dellavedova 2, Marion.

Key Stat: L’assenza di un lungo di peso si è fatta sentire per i Celtics che hanno perso la battaglia a rimbalzo conquistando solo 34 rimbalzi a fronte dei 46, tra cui ben 15 offensivi, dei Cavs.

MVP: Kyrie Irving. Non poteva di certo desiderare un debutto ai playoff migliore di questo. E’ lui a trascinare i Cavs alla vittoria con i suoi 30 punti. Segna in tutti i modi e i Celtics non riescono proprio a contenerlo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy