NBA Playoffs Inside, I Turno, Gara 4: I Cavs superano i Celtics e completano lo sweep

NBA Playoffs Inside, I Turno, Gara 4: I Cavs superano i Celtics e completano lo sweep

img.bleacherreport.net

Cleveland Cavaliers @ Boston Celtics 101-93 (29-19; 57-36; 70-61)

Cleveland vince la serie 4-0

L’inizio del match è abbastanza equilibrato, entrambe le squadre si rispondono colpo su colpo. Quando il risultato dice 8-7 Celtics, però, i Cavaliers piazzano un parziale di 11-0 che li porta sul 18-8. Boston cerca di reagire dopo la scossa, ma Cleveland è brava a mantenere la doppia cifra di vantaggio per il resto del primo quarto. Nella seconda frazione di gioco i Celtics cadono in balia degli avversari, che guidati da James (11 punti per lui nel solo secondo quarto) arrivano a toccare quota 21 punti di vantaggio chiudendo, così, il primo tempo con il risultato di 57-36. Al ritorno dagli spogliatoi, la musica non sembra essere cambiata, ma nonostante ciò i Celtics riescono a rosicchiare qualche punto ai Cavaliers, che nel frattempo perdono Smith che viene espulso per una manata in faccia rifilata a Crowder. La vera reazione di Boston arriva sul finire del quarto, quando un parziale di 9-3 la porta sul -9. Cleveland, allora, tenta definitivamente di chiudere la gara portandosi sul +16 a quasi 3′ dalla fine. I Celtics, però, non si danno per vinti e riaprono il match a pochi secondi dalla fine, ma i viaggi in lunetta di Cleveland li condannano alla sconfitta e conseguente eliminazione.

Cleveland: James 27 (10 rimbalzi), Love 2, Mozgov 12 (11 rimbalzi), Smith 8, Irving 24 (11 rimbalzi), Jones 2, Thompson 5, Shumpert 15 (10 rimbalzi), Dellavedova 3, Perkins 3.

Boston: Crowder 7, Bass 4, Zeller 8, Bradley 16, Turner 2, Thomas 21, Olynyk 1, Jerebko, Sullinger 21 (11 rimbalzi), Wallace, Smart 11, Datome 2, Pressey.

Key Stat: I Celtics hanno perso 14 palloni, troppi se volevano tener testa ai Cavaliers.

MVP: LeBron James. Ancora una volta è lui a guidare i suoi alla vittoria. Ha messo a referto 27 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, andando molto vicino alla tripla doppia. Queste cifre lo discolpano dalle 6 palle perse, unica nota negativa della sua partita.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy