NBA Playoffs Inside, II Turno, Gara 4: Uno strepitoso DeAndre Jordan guida i Clippers sul 3 a 1

NBA Playoffs Inside, II Turno, Gara 4: Uno strepitoso DeAndre Jordan guida i Clippers sul 3 a 1

http://www.trbimg.com/

Houston Rockets @ Los Angeles Clippers  95-128 (33-30, 21-30, 25-43, 16-25).

Los Angeles Clippers in vantaggio 3-1.

Gara 4 si gioca sempre allo Staples Center di Los Angeles, dove i padroni di casa hanno una grande opportunità di portarsi avanti 3-1 nella serie. Nel primo quarto la partita sembra equilibrata, i Rockets hanno un buon impatto, ma anche un Dwight Howard decisamente nervoso e fuori partita. I Rockets nella prima frazione scelgono la strategia dell’Hack-a-Jordan, fallo sistematico a DeAndre Jordan per mandarlo in lunetta. Il Big Man dei Clippers va parecchie volte dalla linea della carità, tanto che stabilisce il record per tiri liberi tentati all’interno di un tempo di una partita di Playoff, con ben 28 tiri liberi.

Nel secondo quarto, la panchina dei Clippers è importante per dare la scossa ai padroni di casa (come del resto in tutta la serie), Austin Rivers segna punti importanti che permettono ai Los Angeles Clippers di chiudere la prima metà di gioco in vantaggio. Il figlio di coach Doc Rivers sta giocando una grande serie, e anche questa partita la chiuderà in doppia cifra con 12 punti dalla panchina.

Nella seconda parte di gioco, DeAndre Jordan e Blake Griffin sono devastanti. Il primo si prende la rivincita del fallo sistematico dei Rockets dominando letteralmente Dwight Howard sotto canestro, mentre Blake Griffin gioca con la maturità di un All Star, dimostrandosi un leader in questi Clippers. Il tutto è magistralmente guidato da Chris Paul, che pur sempre gestendosi nel minutaggio, registra una grande partita da 15 punti e 12 assist.

Nell’ultimo quarto, è Lob City allo Staples Center, i padroni di casa prendono il volo toccando il +25. Dwight Howard non riesce a contenere Jordan e Griffin, ci prova spendendo falli, anche duri, ma alla fine della partita verrà espulso, con un doppio tecnico, nervosissimo e decisamente frustrato.Ora la serie si fa dura per i Houston Rockets, sotto 3-1, costretti alla vittoria in gara 5 al Toyota Center per non essere eliminati.

 

Rockets: Ariza 18, Jones 10, Howard 7, Harden 21, Terry 16, Smith 1, Capela 2, Dorsey 1, Prigioni 3, Brewer 4, Papanikolaou 2, Johnson 10.

Clippers: Barnes 7, Griffin 21, Jordan 26 (17 rimbalzi), Redick 18, Paul 15 (12 assist), Crawford 13, Rivers 12, Hawes 8, Davis 0, Jones 2, Turkoglu 0, Hudson 4, Udoh 2.

MVP: DeAndre Jordan. DeAndre gioca una grandissima partita, risponde al fallo sistematico dei Rockets con una grandissima prestazione di potenza e aggressività sotto canestro. Finirà con 14 su 34 ai liberi, ma con 26 punti e 17 rimbalzi annullando Dwight Howard.

Key Stat: la coppia DeAndre Jordan e Blake Griffin spazza via sotto canestro i Rockets. Come in gara 3, gli ospiti non riescono a trovare un modo per fermarli in area. Urgono modifiche, altrimenti sarà dura per Harden e compagni.

Losing Effort: Dwight Howard. Dwight soffre terribilmente in questa gara 4, non riesce a contenere la forza di Jordan che lo sovrasta più volte in area, si innervosisce, commette molti falli e addirittura viene espulso per doppio tecnico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy