NBA Recap Inside: Boston batte Phila, tonfo Lakers

NBA Recap Inside: Boston batte Phila, tonfo Lakers

Recap delle partite della notte NBA.

di Filippo Miosi

Tornano alla vittoria i Boston Celtics sul difficile campo dei Philadelphia 76ers. A guidare la squadra, ancora orfana di Kyrie Irving fuori per alcuni problemi alle ginocchia, ci pensa Gordon Hayward tornato sui suoi livelli abituali: 26 punti, 4 rimbalzi e 3 assist con un solidissimo 6 su 7 da dietro l’arco. Ottima prestazione anche per Jayson Tatum, autore di 20 punti e 10 rimbalzi e per Al Horford, autore di 23 punti, 8 rimbalzi e 5 assist oltre che di un’ottima prestazione difensiva contro Joel Embiid. Proprio il centro dei Sixers è il top scorer dei suoi: chiude infatti la partita con 23 punti e 14 rimbalzi. Con la vittoria di questa notte i Celtics escono da una mini-crisi e salgono al quarto posto della Eastern Conference.

Seconda sconfitta consecutiva per i Los Angeles Lakers, settima nelle ultime dieci partite giocate, battuti sul campo degli Atlanta Hawks. Nonostante la tripla-doppia di LeBron James, la quinta stagionale, i giallo-viola si arrendono sotto i colpi di di Trae Young, autore di 22 punti, 6 rimbalzi e ben 14 assist e di John Collins, autore anch’esso di 22 punti, conditi da 8 rimbalzi e 3 assist. I Lakers adesso si trovano al decimo posto della Western Conference, a due vittorie e mezzo di distanza dall’ottavo posto utile per l’accesso ai Playoff, occupato al momento dai Sacramento Kings.

Vittoria al cardiopalma per i San Antonio Spurs che battono i Memphis Grizzlies. Dopo essere stati sotto anche in doppia-cifra gli Spurs, a cavallo del secondo e del quarto periodo confezionano la rimonta che rimette la partita in equilibrio. Equilibrio che durerà fino alla fine, spezzato solo dall’errore dalla lunetta di Jaren Jackson Jr. che sbaglia il primo dei due liberi che potevano dare la parità ai Grizzlies, con un secondo sul cronometro della partita.

Rotonda vittoria per gli Orlando Magic che battono i New Orleans Pelicans.  La partita appare indirizzata sin dal primo quarto, con i Magic che segnano 39 punti contro i soli 17 dei padroni di casa. A testimoniare la scarsa verve offensiva dei Pelicans c’è il tabellino finale di Anthony Davis: 3 punti ed un disastroso 1 su 9 dal campo. A guidare alla vittoria i Magic ci pensa il solito Nikola Vucevic, che segna 25 punti e cattura ben 17 rimbalzi. Per la squadra della Florida si tratta della quarta vittoria consecutiva.

Vincono anche i Golden State Warriors che, in casa, battono gli Utah Jazz. A guidare alla vittoria la squadra della baia ci pensa Kevin Durant, autore di 28 punti, 3 rimbalzi e 7 assist. Solida prova anche per Stephen Curry, autore di 24 punti. Ai Jazz non bastano i 25 punti di Donovan Mitchell e la doppia-doppia da 13 punti e 16 rimbalzi di Rudy Gobert. Gli Warriors mantengono saldo il loro primo posto nella Western Conference, con tre vittorie di vantaggio sui Denver Nuggets.

I risultati:

Los Angeles Lakers @ Atlanta Hawks 113-117

Boston Celtics @ Philadelphia 76ers 112-109

San Antonio Spurs @ Memphis Grizzlies 108-107

Orlando Magic @ New Orleans Pelicans 118-88

Utah Jazz @ Golden State Warriors 108-115

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy