NBA recap Inside : Boston spinta da Thomas e Olynyk stende Washington e vince gara 7

NBA recap Inside : Boston spinta da Thomas e Olynyk stende Washington e vince gara 7

Boston uccide una gara sempre in equilibrio grazie ad un grande break nel quarto periodo. Washington paga carissimo questa disattenzione non riuscendo a trovare i canestri del nuovo aggancio. I Wizards escono a testa alta, dimostrando di avere un roster competitivo ma ancora incompleto per puntare alle Finali di Conference. Boston dimostra che al Garden non si passa, sfruttando pienamente il fattore campo vincendo una gara molto difficile e sempre in equilibrio.

Commenta per primo!

 

Game 7

Washington Wizards @ Boston Celtics 105-115

Boston sfrutta pienamente il fattore campo per avere la meglio sui sempre gagliardi Wizards.

Dopo un inizio positivo per i Celtics, Washington si riprende e impatta la partita offrendo un match combattuto e incerto. Il primo quarto vede Boston avanti 27-23. Thomas spinge per trovare la fuga ma Washigton riesce sempre a restare incollata ma fallisce più volte il canestro per impattare definitivamente il punteggio: la tripla di uno scatenato Beal regala ai Wizards il pareggio mentre nel finale è proprio la guardia di Washington che regala il sorpasso fissando il 55-53 di metà gara.

Wall e Beal spingono per la fuga mentre in questa fase è Boston che insegue cercando di recuperare gli avversari. Sale in cattedra Thomas che a suon di canestri permette ai Celtics di ribaltare il punteggio. Boston cosi ritrova la testa della gara, chiudendo la terza frazione sul 85-79. Avvio di quarto periodo stellare per Boston che costruisce un break volando sul +13 a 10 minuti dalla fine. Morris e Beal però non ci stanno e rispondono con i canestri che dimezzano lo svantaggio dai biancoverdi. Olynyk e Beal si rispondono a vicenda mentre i minuti trascorrono e il divario resta costante. Washington fallisce alcune triple importanti mentre Boston amministra saggiamente fino alla fine chiudendo con il successo per 115-10.

Boston uccide una gara sempre in equilibrio grazie ad un grande break nel quarto periodo. Washington paga carissimo questa disattenzione non riuscendo a trovare i canestri del nuovo aggancio. I Wizards escono a testa alta, dimostrando di avere un roster competitivo ma ancora incompleto per puntare alle Finali di Conference. Boston dimostra che al Garden non si passa, sfruttando pienamente il fattore campo vincendo una gara molto difficile e sempre in equilibrio. Una prova corale di grande forza, anche se ora ci  l’ostacolo/esame di maturità Cleveland Cavaliers.

MVP: Isaiah Thomas: 29 punti, 12 assist. Nei momenti che contano è sempre presente sia con un canestro sia con un passaggio vincente. L’anima del Celtic Pride

Wizards: Beal 38, Wall 18, Gortat 6, Porter 20, Morris 18, Oubre, Jennings, Smith, Bogdanovic 5, Mahinmi.

Celtics: Thomas 29, Horford 15, Bradley 9, Crowder 14, Johnson, Smart 13, Olynyk 26, Brown 9.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy