NBA Recap Inside: Bucks di forza, Heat e Mavs in rimonta

NBA Recap Inside: Bucks di forza, Heat e Mavs in rimonta

Commenta per primo!

Autori: Nicola Agosti, Alessandro Elia, Domenico Laudando

sportspyder.com
Dallas Mavericks @ Chicago Bulls 83-77 (18-22; 36-46; 59-61) Partita dai due volti quella dello United Center: nel primo tempo sono i Bulls a dominare e a controllare il gioco portandosi su un rassicurante +10 a meno di 3 minuti dalla fine del secondo periodo grazie ai due liberi di Mirotic. I Mavs provano a rientrare grazie ai canestri di Nowitzki e Barea ma a chiudere il quarto sono i due liberi di Rose che fissano il risultato sul 46-36. Di tutt’altra caratura il secondo tempo: i ragazzi di coach Carlisle piazzano un parziale di 15-2 nei primi 5 minuti del 3° quarto in cui vanno a segno tutti i membri del quintetto base, ma sono ancora i Bulls a chiudere il periodo in vantaggio. Nell’ultimo e decisivo periodo l’equilibrio permane fino a quando Deron Williams porta i suoi sul +4 a 3 minuti dalla fine, a cui segue un’altra tripla di Nowitzki dopo i 3 punti dalla lunetta di Gasol per Chicago. Il finale è ancora per Williams che mette in sicurezza il risultato con un 2/2 dalla lunetta. Mavs (23-18): Parsons 8; Nowitzki 21; Pachulia 9 (10 rimbalzi); Matthews 8; Williams 18; Harris 5; Powell 0; Barea 5; McGee 5; Felton 0; Villanueva 0. Bulls (23-16): Snell 3; Gibson 9 (11 rimbalzi); Gasol 17 (8 rimbalzi); Butler 4; Rose 18; Hincrich 7; Mirotic 2; Noah 2; McDermott 0; Moore 8; Portis 5; Brooks 2. Key Stats: Entrambe le squadre non hanno tirato con cifre esaltanti ma il 36.4% dei Mavs da 3 contro il brutto 10.5% dei Bulls ha fatto la differenza. MVP: Deron Williams. Non sarà più il giocatore di un tempo ma questa notte nel 4° periodo ha trascinato i suoi con 10 punti dei 24 messi a segno dai Mavs. Inoltre ha tirato 6/12 dal campo con 4/5 da 3 per un totale di 18 punti a cui si aggiungono 6 assist.  
theadvocate.com
Charlotte Hornets @ New Orleans Pelicans 107-109 (34-32; 49-57; 81-84) 19” alla fine, palla in mano ai Pelicans con il punteggio inchiodato sulla parità a quota 107. Ultimi secondi di una sfida palpitante e livellata contro Charlotte. Jrue Holiday lavora con il pick n’roll di Anthony Davis. C’è il blocco, va a sinistra, il taglio di Davis verso il ferro e l’halley hoop per il nr. 23 di New Orleans che inchioda il 107-109 a 2” dalla sirena facendo esplodere il Smoothie King Center. Gli Hornets hanno la possibilità di rispondere ma Batum è ben controllato dalla difesa avversaria, c’è il tiro da tre ma è fuori equilibrio nonostante scheggi il ferro. Vince così New Orleans trascinata dal duo Anderson-Davis. 32 punti con 6/8 da tre per il primo, 22 per AD, entrambi dominanti contro Charlotte ispirata da Kemba Walker (25 pti) che ha anche segnato la tripla del del 107 pari a 19” dalla fine. Gara speculare anche dal punto di vista delle statistiche con i Pelicans che hanno tirato con il 49.4% dal campo (12/27 da tre). Charlotte 48.8 FG (14/35 da tre). Hornets (18-21): Ma.Williams 10; Hairston 7; C.Zeller 5; Walker 25; Batum 25 (8 assist); Hawes 4; Kaminsky III 18; Lin 7; Daniels 6. Pelicans (13-26): D.Cunningham 5; Davis 22; Asik 1; E.Gordon 10; Evans 12; R.Anderson 32; Gee 8; Ajinca 4; J.Holiday 13 (10 assist); Cole 2. Key Stats: I Pelicans nel momento di maggiore difficoltà durante il primo tempo hanno tirato con il 53% da 3 (9/17). MVP: Ryan Anderson. Fondamentale dalla panchina e determinante per gli equilibri dei suoi Pelicans in tutta la stagione, soprattutto stasera con i suoi 32 punti.  
wtop.com
Atlanta Hawks @ Milwaukee Bucks 101-108 OT (28-22; 51-46; 76-73; 95-95) C’è la firma di Giannis Antetokounmpo sulla vittoria all’overtime dei Milwaukee Bucks all’ Harris Bradley Center contro gli Atlanta Hawks. 28 punti e 16 rimbalzi (career high) per il greco capace di decidere il supplementare con una tripla dall’angolo che segna le sorti di una gara equilibrata. Atlanta ha avuto il tiro della vittoria ma sulla sirena il jumper di Jeff Teague è stato stoppato da un ottimo Michael Carter Williams mandando tutto al supplementare. Nell’overtime Antetokounmpo segna un libero, schiaccia e seppellisce le speranze degli Hawks con il piazzato dall’angolo. Per Atlanta 23 punti per Millsap arrivato a quattro punti dalla soglia dei 10.000 in carriera. Korver si ferma a 17, 18 per Horford, Schroder 16. E’ tornato Sefolosha dopo l’infortunio al polso che non gli ha fatto giocare due partite (34’minuti in campo). Nei Bucks, ancora senza Bayless e OJ Mayo, ci sono 26 punti per Kris Middleton, in doppia cifra anche Greg Monroe (15 come Michael Carter Williams). Milwaukee festeggia la 17° vittoria stagionale (12-7 al Bradley Center) e la convocazione del suo proprietario, Marc Lasry, all’All Star Celebrity Game di Toronto del 12 febbraio. Hawks (23-17): Millsap 23 (10 rimbalzi, 6 assist); Bazemore 7; Horford 18; Teague 9 (10 assist); Korver 17; Scott 3; Sefolosha 4; Splitter 4; Schroder 16; Hardaway Jr. 0; Ju.Holiday 0. Bucks (17-25): Parker 10 (10 rimbalzi); Antetokounmpo 28 (16 rimbalzi); Monroe 15 (12 rimbalzi); Carter-Wlliams 15 (9 rimbalzi, 7 assist); Middleton 26; O’Bryant III 4; Henson 10; Ennis 0; Vaughn 0. Key Stats: I Bucks hanno dominato sotto entrambi i tabelloni con 60 rimbalzi catturati contro i 43 degli Hawks. MVP: Antetokoumpo. Prestazione stellare la sua con 28 punti e 16 rimbalzi, con il pregio di aver guidato i suoi alla vittoria nel supplementare.  
am860theanswer.com
Miami Heat @ Denver Nuggets 98-95 (20-31; 46-62; 76-78) Orfani di Wade e Dragic i Miami Heat vincono a Denver nonostante a fine primo tempo fossero in svantaggio di 16 punti, svantaggio completamente recuperato poi in un solo quarto. I Nuggets invece non centrano la seconda vittoria di fila che li avrebbe avvicinati ancora di più alla zona playoff. Il pareggio di Miami arriva a meno di 10 minuti dalla fine della partita con un layup di Winslow, a cui segue una tripla sempre dell’ex Duke ed un canestro di Deng per il +5 Heat. Denver non ci sta e con Faried la partita è nuovamente in parità sul 91-91 con 5:49 da giocare. Tyler Johnson prova a dare lo strappo decisivo sul 95-91 ma i 4 punti in fila di Darrel Arthur riportano tutto in pareggio sul 95-95 a 1:46. A chiudere i giochi ci pensa Bosh che nell’ultimo minuto grazie ad un fadeaway ed un 1/2 dalla lunetta chiude il match. C’è ancora tempo per la preghiera di Nelson che però non viene accolta. Heat (23-17): Deng 12; Bosh 24; Whiteside 19 (17 rimbalzi e 11 stoppate); Green 2; Udrih 11 (11 rimbalzi); Winslow 8; Johnson 15; Stoudemire 5; Richardson 2. Nuggets (15-25): Gallinari 11; Athur 18 (8 rimbalzi); Faried 14; Harris 11; Nelson 7; Barton 9 (8 rimbalzi); Mudiay 16; Jokic 9; Foye 0; Kilpatrick 0. Key Stats: Ottimo il 49.4% dal campo degli Heat contro un 41.0% di una Denver troppo imprecisa in certi momenti. MVP: Hassan Whiteside. Tripla doppia con 11 stoppate. Altro da aggiungere? Menzione d’onore comunque per Bosh.   Altre gare della notte: Washington Wizards @ Indiana Pacers 118-104 (24-27; 59-46; 88-72) Wizards (19-19): Dudley 3; Oubre Jr. 7; Nene 8; Wall 28 (8 assist, 7 rimbalzi); Temple 5; Gooden 8; Blair 12; Neal 12; Sessions 10; Beal 22; Eddie 3. Pacers (22-18): Miles 4; George 21; Mahinmi 7; G.Hill 19; Ellis 17; L.Allen 15; M.Turner 10; Budinger 4; S.Hill 0; J.Hill 1; J.Young 6; Robinson III 0.   Minnesota Timberwolves @ Oklahoma City Thunder 93-113 (17-31; 43-57; 65-82) Timberwolves (12-29): Garnett 2; Prince 4; Towns 9 (12 rimbalzi); Rubio 6; Wiggins 25; Bjelica 5; Rudez 2; Muhammad 15; Dieng 2; Pekovic 10; LaVine 13; A.Miller 0. Thunder (29-12): Ibaka 13; Durant 21 (7 assist, 6 rimbalzi); Adams 12; Westbrook 12 (11 rimbalzi, 10 assist); Roberson 8; Collison 2; McGary 0; Singler 4; Kanter 7; Payne 14; Morrow 0; Waiters 20.   Phoenix Suns @ Boston Celtics 103-117 (29-36; 47-68; 78-96) Suns (13-28): Morris 9; Tucker 7; Chandler 6; Knight 16; D.Booker 9; Leuer 7; Teletovic 22; Warren 13; L.Brown 2; Goodwin 2; Weems 10. Celtics (21-19): A.Johnson 13; Crowder 17; Sullinger 11 (10 rmbalzi); Bradley 17; I.Thomas 19; Jerebko 7; Olynyk 21 (9 rimbalzi); Smart 10 (11 rimbalzi, 11 assist); E.Turner 2; Hunter 0; Ja.Young 0.   Portland Trail Blazers @ Brooklyn Nets 116-104 (22-23; 56-49; 83-79) Trail Blazers (18-24): Vonleh 6; Aminu 10; Ma.Plumlee 7; Lillard 33 (10 assist); McCollum 13; Leonard 8; Harkless 4; Ed Davis 14 (10 rimbalzi); Frazier 0; Crabbe 19; Connaughton 0; Henderson 2. Nets (11-29): T.Young 11; Johnson 15; Lopez 25; Sloan 15 (9 rimbalzi, 9 assist); Ellington 10; T.Robinson 11 (10 rimbalzi); Bargnani 12; M.Brown 0; Larkin 2; Karasev; Bogdanovic 3.   Cleveland Cavaliers @ Houston Rockets 91-77 (23-21; 46-35; 68-52) Cavaliers (28-10): Love 11 (13 rimbalzi); James 19 (7 rimbalzi, 7 assist); Mozgov 2; Irving 23; J.R.Smith 13; Varejao 4; Jefferson 4; T.Thompson 10; Kaun; Deallavedova 3; Shumpert 2; J.Cunningham 0. Rockets (21-20): Capela 7; Ariza 8; Howard 14 (11 rimbalzi); Beverley 13; Harden 11; T.Jones 3; Harrell 7; Thornton 2; Lawson 0; Terry 5; Brewer 3; McDaniels 0.    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy