NBA Recap Inside: cadono Rockets e Warriors, vincono gli Spurs

NBA Recap Inside: cadono Rockets e Warriors, vincono gli Spurs

Nella notte NBA si sono giocate sei partite che hanno visto cadere molte teste illustri, vediamo i numeri più interessanti.

di Andrea Fabbian

Nella notte NBA si sono giocate sei partite, poche ma ricche di sorprese: sia gli Houston Rockets che i Golden State Warriors sono stati sconfitti mentre gli Spurs hanno battuto Portland. Importante vittoria per i Nuggets sui Clippers che forse taglia fuori del tutto la squadra di Gallinari dalla lotta Playoff.

  • 24

Sono i punti segnati dai due top scorer degli Oklahoma City Thunder nella vittoria contro Houston: Paul George e Russell Westbrook hanno segnato 48 punti su 108 della squadra, risultando determinanti per la vittoria; il numero zero MVP in carica ha aggiunto anche 10 assist. Bene anche Anthony che si ferma a 22 punti. Per Houston il migliore è sempre Harden con 26 punti ma non si può non citare la prova maiuscola di P.J. Tucker in doppia doppia con 16 punti e 10 rimbalzi. Oklahoma City Thunder @ Houston Rockets 108-102

  • 17

E’ il clamoroso numero di assist di Rajon Rondo nella vittoria della notte dei Pelicans in casa dei Warriors: l’ex playmaker dei Celtics ha chiuso in doppia doppia segnando anche 12 punti; il migliore però è, manco a dirlo, Anthony Davis che domina segnando 34 punti e catturando ben 12 rimbalzi. Da segnalare i 28 punti di Mirotic che nelle ultime tre partite ha letteralmente raddoppiato la sua produzione offensiva passando da 15 punti di media a 28. Per i Warriors a mezzo servizio per gli infortuni non bastano i 41 punti con 10 rimbalzi di Kevin Durant.New Orleans Pelicans @ Golden State Warriors 126-120

  • 42

Sono i punti della panchina di San Antonio, vera arma in più nela confronto con Portland che ha avuto solamente 22 punti dalla sua second unit. In particolare tra le seconde linee di San Antonio segnaliamo i 16 punti di Gay e i 17 punti di Ginobili; il migliore però è stato Aldridge che partendo in quintetto ha messo a referto 28 punti. A Portland non bastano i 33 punti in 35 minuti di Damien Lillard per evitare la sconfitta. Portland Trail Blazers @ San Antonio Spurs 105-116

  •  62

E’ l’ottima percentuale dal campo tenuta da Denver nella vittoria contro i Clippers, che invece hanno tirato con meno del 50%. Questo dato si conferma anche nella percentuale da tre punti che per Denver è stata del 41% mentre per i Clippers solo del 35%. Il migliore per la franchigia del Colorado è stato Jokic con una tripla doppia da 23 punti 11 rimbalzi e 11 assist; bene anche Will Barton con 31 punti. Tra i Clippers 24 punti dalla panchina per Lou Williams e doppia doppia di Jordan da 16 punti e 17 rimbalzi. Denver Nuggets @ Los Angeles Clippers  134-115

  • 3

Sono i giocatori dei Bucks che nella notte hanno firmato una doppia doppia nella vittoria contro i Knicks: Jabari Parker (16 punti e 12 rimbalzi), Eric Bledsoe (22 punti e 10 assist) e Henson (15 punti e 12 rimbalzi) sono stati determinanti per battere New York anche senza l’aiuto di Antetokounmpo. Per i Knicks altra sconfitta indolore in una stagione che  è finita da tempo: da salvare la prova di Kyle O’Quinn che chiude in doppia doppia con 15 punti e 16 rimbalzi. Milwaukeee Bucks @ New York Knicks 115-102

Altri risultati:

Brooklyn Nets @ Chicago Bulls 124-96

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy