NBA Recap Inside: Durant show, vincono ancora i Cavs

NBA Recap Inside: Durant show, vincono ancora i Cavs

Altra notte di emozioni forti: KD trascina Golden State, Washington si impone sui Pelicans. Bene i Bucks, cadono in trasferta Celtics e Rockets.

di Antonio Santarsiero

Importanti segnali di vita a Cleveland. Dopo la vittoria esterna contro Philly, i Cavs si ripetono sul parquet di casa contro gli Houston Rockets orfani di Paul (a riposo). Mattatore di serata il rookie Collin Sexton, autore di 29 punti (career-high per il prodotto di Alabama). Ai texani non basta il solito Harden, che mette a referto 40 punti e 13 assists (secondo miglior dato stagionale per il Barba). Per la squadra di D’Antoni è la seconda sconfitta esterna consecutiva.

Grazie a un secondo tempo da 62 punti, i Minnesota Timberwolves si sbarazzano piuttosto agevolmente dei Chicago Bulls. Da segnalare la doppia-doppia di Towns (35 punti, 22 rimbalzi) e quella di Saric in uscita dalla panchina (19 punti, 14 rimbalzi). Serata da dimenticare, invece, per Wiggins e Covington: 0/12 dal campo e nessun punto a referto per il canadese, 1/18 al tiro e 6 falli per l’ex Sixers.

Brusca frenata per i Thunder, sconfitti in casa dai Denver Nuggets. Gara quasi sempre sotto controllo da parte della franchigia del Colorado (+21 all’intervallo), che in classifica scavalca proprio OKC attestandosi come quarta forza ad ovest. Per Russell Westbrook tripla doppia (16-10-12) ma solamente 6/23 dal campo in 39 minuti.

I Celtics recuperano in extremis Al Horford (assente invece Hayward) ma cadono in trasferta a Dallas, confermando tutti i problemi già emersi in questo complicato avvio di stagione. Per Luka Doncic 15 punti, per DeAndre Jordan doppia-doppia (14 punti, 13 rimbalzi).

Seconda vittoria interna consecutiva per Washington, che si impone sui Pelicans privi di Anthony Davis (out per un problema all’anca) e Payton. Scott Brooks conferma Oubre in quintetto, con Otto Porter da ala forte (29 punti per il nativo di St Louis: season-high) e Markieff Morris dalla panchina. Sesta doppia-doppia consecutiva per Julius Randle (29-15), in quintetto-base per l’occasione.

Altra prestazione monstre per Giannis Antetokounmpo (34 punti, 18 rimbalzi) e rimonta nel finale per i Bucks, vittoriosi sugli Spurs. Secondo posto a est per Milwaukee, che ne segna 40 nell’ultimo quarto e recupera un passivo di -11 alla squadra di coach Pop.

Last but not least, i Golden State Warriors privi di Curry e Green (oltre a Cousins e McKinnie) hanno la meglio a fil di sirena sui Sacramento Kings. Eroe di serata il solito Kevin Durant, che registra 44 punti e 13 rimbalzi (+ 7 assists), con il 50% dal campo, ma il canestro decisivo lo realizza in tap-in Klay Thompson. Sul fronte Kings, da rimarcare la doppia-doppia del rookie Marvin Bagley.

pi-fsw-bucks-giannis-antetokounmpo-042018

Ecco i risultati nel dettaglio:

Houston Rockets @ Cleveland Cavaliers 108-117 (HOU: Harden 40, Gordon 28, Capela 12+10; CLE: Sexton 29, Clarkson 20, Thompson 16+20)

Chicago Bulls @ Minnesota Timberwolves 96-111 (CHI: LaVine 28, Parker 27, Holiday 14+11; MIN: Towns 35+22, Rose 22, Saric 19+14)

Denver Nuggets @ Oklahoma City Thunder 105-98 (DEN: Murray 22, Jokic 16, Lyles 16; OKC: George 24+11, Schroeder 18, Westbrook 16+10+12)

New Orleans Pelicans @ Washington Wizards 114-124 (NOP: Randle 29+15, Mirotic 24, Moore 19; WAS: Porter Jr 29, Wall 22, Beal 18, Rivers 18)

Boston Celtics @ Dallas Mavericks 104-113 (BOS: Tatum 21, Irving 19, Smart 19; DAL: Barnes 20, Barea 20, Doncic 15, Matthews 15)

Sacramento Kings @ Golden State Warriors 116-117 (SAC: Hield 28, Bagley 20+17, Shumpert 14; GSW: Durant 44+13, Thompson 31, Jones 13)

San Antonio Spurs @ Milwaukee Bucks 129-135 (SAS: DeRozan 34, Forbes 18, Bertans 17; MWB: Antetokounmpo 34+18, Brogdon 23, Middleton 21)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy